Super User

Super User

URL del sito web:

Preghiera del Capo

  • 26 Aprile 2015 |

Fa', o Signore, che io ti conosca.
E la conoscenza mi porti ad amarti,
e l'amore mi sproni a servirti
ogni giorno più generosamente.
Che io veda, ami e serva te in tutti i miei fratelli,
ma particolarmente in coloro che mi hai affidati.
Te li raccomando perciò, Signore,
come quanto ho di più caro,
perché sei tu che me li hai dati,
e a te devono ritornare.
Con la tua grazia, Signore,
fa' che io sia sempre loro di esempio e mai di inciampo:
che essi in me vedano te,
e io in loro te solo cerchi:
così l'amore nostro sarà perfetto.
E al termine della mia giornata terrena
l'essere stato capo mi sia di lode e non di condanna.
Amen.

Maria, Vergine casta.

  • 26 Aprile 2015 |

Maria, Vergine casta.

 

O Maria, Vergine casta,

 

veglia sul mio cuore e sul mio corpo,

affinché siano sempre una degna dimora dello Spirito Santo.

Custodisci la purezza dei miei desideri e dei miei affetti,

tenendoli lontano dalle compiacenze carnali.

Custodisci la mia immaginazione

ed aiutami a respingere prontamente

ogni pensiero torbido o malsano.

Custodisci i miei occhi, donami uno sguardo limpido,

tenendolo lontano da tutto ciò che potrebbe oscurarlo.

Insegnami ad evitare ogni lettura avvilente

ed ogni conversazione nociva agli altri.

Preservami da ogni gesto e da ogni azione

che siano di incitamento al male, per me e per il mio prossimo.

Ispirami una condotta umile e prudente,

che sappia evitare le occasioni di caduta e gli incontri pericolosi.

Rendimi fermo e deciso nella tentazione,

con Sa tranquilla certezza che la Grazia di Dio

mi darà la forza di resistere.

Sostieni il mio coraggio nella lotta

e mantienimi nella gioia di una castità offerta al Signore.

Gesù alla mia età

  • 26 Aprile 2015 |

Gesù alla mia età

 

Gesù ,  gioia del mio cuore;

Hai dato tanta pace alla mia vita;

E nemmeno sono povero del tuo amore;

Senza tristezza vivo alla mia età ;

 

Piano piano ho raggiunto la certezza;

'Sommando l' infinità di volte che m'hai sollevato; Nei miei problemi e nella mia debolezza; Solo Te e la tua pazienza ho trovato;

 

Caro, caro fratello, padre e amico;

M'hai messo accanto questi miei fratelli; Di ardente fuoco, d'amore infinito ; Tale da ridurre ogni male a brandelli;

 

E' diventata facile e bella;

Questa mia vita avanzata;

Sembra leggera come una stella;

Galleggiante nell'aria da te creata;

 

Grazie Gesù, fammi sempre sentire;

L'alito dolce e soave che m'hai dato;

Che tutto allieta e porta sempre a dire; Benedetto Tu mio Dio e il tuo creato.

Amen.

NOVENA A SAN FRANCESCO DA PAOLA

  • 26 Aprile 2015 |

NOVENA A SAN FRANCESCO DA PAOLA

 
 

O glorioso S. Francesco, per i numerosi e stupendi prodigi, che operasti in tutta la tua vita e coi quali hai accresciuto e riaffermato la fede in tutti coloro che s’era spenta, ti preghiamo o gran Santo, di dissipare ogni dubbio ed ombra di questa divina virtù e di credere a tutto ciò che Dio ci ha rivelato. Gloria…  

O caro S. Francesco, vero esempio di penitenza e di astinenza, ti preghiamo: fa che anche noi mortifichiamo i nostri sensi e le nostre cattive inclinazioni e ci rendiamo così graditi a Dio. Gloria…  

O glorioso S. Francesco, animato da una grande fede in Dio, nonostante le opposizioni diaboliche, operasti per la gloria di Dio e per la salvezza delle anime. Ottieni dal buon Dio il dono della speranza affinché lottiamo senza stancarci contro i nostri nemici interni ed esterni per meritare la beatitudine celeste, nostro fine. Gloria…

  

O amabile S. Francesco, miracolo di santità, che fosti un padre amorevole per quelli che ricorsero al tuo patrocinio, accogli le suppliche di chi ti invoca con fede, stretto dal bisogno materiale e spirituale. Gloria...  

O specchio di penitenza, ogni tuo passo nel mondo fu una consolazione per i bisognosi. Ricorriamo anche noi a te con umile fiducia per avere conforto e salvezza. Parla tu col Signore e con la Madonna, di cui fosti in vita un fervido e amato figlio. Gloria…  

O venerato nostro S. Francesco, “CARITAS” è il tuo motto: per quella carità che abbellì tutta la tua vita e che il Signore ti delegò come nostro benefattore, per guarire ogni malattia e per sedare ogni lotta e discordia, aiutaci a vivere come veri fratelli e figli di un Padre comune col cuore libero da ogni avversione. Gloria… 

 

NOVENA A SAN CHARBEL

  • 26 Aprile 2015 |

NOVENA A SAN CHARBEL
(dal 13 al 21 di ogni mese)

San Charbel

NOVENA A SAN CHARBEL -1 GIORNO
O glorioso San Charbel, specchio di virtù, vieni in mio aiuto e chiedi a Dio la grazia di cui ho bisogno ... (nominarla), per la gloria del Suo nome e la salvezza dell'anima mia. Amen.

Signore Gesù, che hai dato a San Charbel il dono della fede, ti prego di concedermi per sua intercessione la grazia che Ti chiedo, per vivere secondo i tuoi comandamenti ed il tuo Santo Vangelo. Amen

Pater - Ave - Gloria

NOVENA A SAN CHARBEL -2° GIORNO-

O San Charbel, martire della vita monastica, che hai conosciuto la sofferenza fisica e spirituale, ricorro a te con fiducia, e ti chiedo la grazia di cui ho bisogno...
San Charbel, vaso di celeste profumo, intercedi per me.
O Dio di immensa bontà, cha hai dato a San Charbel il dono di compiere miracoli, abbi pietà di me e concedimi la grazia che ti chiedo per sua intercessione. A te la Gloria nei secoli. Amen.
Pater - Ave - Gloria

NOVENA A SAN CHARBEL - 3° GIORNO

O amato San Charbel, che risplendi come fulgido astro nel cielo della Chiesa, rischiara il mio cammino e rafforza la mia speranza. Ottienimi dal Signore crocifisso che hai sempre adorato, la grazia di...
San Charbel, esempio di pazienza e di silenzio, intercedi per me.
O Signore Gesù, che hai santificato San Charbel aiutandolo a portare la croce, dammi la forza di imitarlo nelle difficoltà della vita, per affrontarle con pazienza e con abbandono al Tuo santo volere. A Te la Gloria nei secoli. Amen

Pater. Ave . Gloria

NOVENA DI SAN CHARBEL - 4° GIORNO

O San Charbel, ricorro con fiducia alla tua intercessione. Mostrami ancora una volta il tuo amore e ottienimi da Dio la grazia di...
San Charbel, giardino di virtù, intercedi per me.
O Signore, aiutami a crescere nelle virtù cristiane sull'esempio di San Charbel. Abbi misericordia di me, perchè io possa lodarti per sempre.
Amen

Pater. Ave. Gloria

NOVENA A SAN CHARBEL - 5° GIORNO

O San Charbel, illuminami ed aiutami a compiere ciò che è gradito a Dio.
Padre Buono, ottienimi la grazia di cui ho bisogno...
San Charbel, amico della Croce, intercedi per me.
O Signore, esaudisci la mia preghiera per intercessione di San Charbel.
Conforta la mia anima e donami la pace.
A te la Gloria nei secoli.
Amen

Pater.Ave.Gloria.

NOVENA A SAN CHARBEL - 6° GIORNO

O potente intercessore San Charbel, basta una tua parola perchè Dio mi conceda la grazia di cui ho bisogno...
San Charbel, gloria del cielo e della terra, intercedi per me.
O Dio, che hai voluto San Charbel come nostro intercessore, concedimi per la sua preghiera la grazia che ti domando. Amen.

Pater.Ave.Gloria.

NOVENA A SAN CHARBEL - 7° GIORNO

O amato San Charbel soccorri tutti coloro che ricorrono a te e ottienimi da Dio la grazia che ardentemente desidero...Confido nella tua preghiera.
San Charbel guida degli erranti, intercedi per me.
Signore, aiutami a pentirmi e a espiare i numerosi peccati che mi impediscono di ricevere le Tue grazie. Oceano di misericordia, cancella la tristezza dal mio cuore e ascolta la mia preghiera per intercessione di San Charbel. A Te la gloria nei secoli dei secoli. Amen.

Pater.Ave.Gloria.

NOVENA A SAN CHARBEL 8° GIORNO

O San Charbel, la mia fede aumenta quando penso alla tua preghiera e alla tua penitenza. Ti prego ottienimi la grazia di cui ho bisogno...
San Charbel, che vivi nella pienezza della gioia, intercedi per me.
O mio amato Gesù, che hai condotto San Charbel alla perfezione evangelica, concedimi per la sua intercessione la grazia di esserti fedele fino alla morte.
Amen.

Pater.Ave.Gloria.

NOVENA A SAN CHARBEL 9° GIORNO

O San Charbel, ora sono arrivato al termine di questa novena. Il mio cuore è felice quando parlo con te. Sono fiducioso di ricevere da Gesù la grazia che ho implorato per tua intercessione. Mi pento dei miei peccati e ti prometto di combattere le tentazioni. Spero nell'adempimento della mia preghiera (nominare).
Oh San Charbel, coronato di gloria, prega per me!
Oh Signore, Tu hai ascoltato le preghiere di san Charbel, e gli hai donato la grazia della comunione con Te, abbi pietà di me nella mia disperazione, salvami dalle mie sfortune, perchè non sono capace di sopportarle. Amen
A Te onore, lode e Grazie per sempre!
Pater Ave Gloria

San Charbel

Università Cattolica

  • 26 Aprile 2015 |

 

 Sacro Cuore

Dal Cuore di Gesù

invochiamo grazie per quanti

lavorano per la Università

che a  Lui si intitola.

 

Cuore Sacratissimo di Gesù, fa che l'Università Cattolica, che a Te si intitola, sia e cresca secondo i Tuoi desideri e cooperi alla diffusione del Tuo regno.   Così sia.

(300 giorni d'indulgenza)

Monumento ammirabile di ca­rità, al quale posero mano cielo e terra, l' Università Cattolica del Sacro Cuore è un fa­ro per il progresso del sapere, argine difensivo della fede, vi­vaio della società e orgoglio e decoro del bel Paese, perchè in essa risplendono in pari tempo il temporale e l'eterno, abbrac­ciando l'universo in una gola semplice infinita linea, come un cerchio il cui centro è Dio. PIO XII

(Con approvazione ecclesiastica)

Preghiera a san Giovanni Paolo II nel giorno della sua memoria.

  • 16 Febbraio 2015 |

Preghiera a san Giovanni Paolo II nel giorno della sua memoria.

O Dio, Padre Figlio e Spirito Santo, per l'intercessione del Beato Giovanni Paolo II, imploriamo dalla Tua Divina Misericordia il perdono e la pace per l'umanità del nostro tempo. Attraverso l'annuncio del Tuo regno sino ai confini della terra i cristiani siano uniti nel loro unico Capo Gesù Cristo nostro Signore.
Lo Spirito Santo rinnovi i prodigi della Pentecoste nei coniugi e nelle famiglie cristiane; susciti nei giovani ideali di vera perfezione nella verità e nell'amore; doni ai malati e ai sofferenti viva speranza di vita vera.
La Chiesa tutta sia comunione e missione testimone del Tuo amore trinitario perché il mondo creda che Tu sei il vero unico Dio, Padre di tutto il genere umano. Fa' che quanti si appellano ai meriti del Beato Giovanni Paolo II siano da Te esauditi nelle loro necessità, spirituali e materiali.
Amen.

Pace e gioia

NOVENA A LUISA PICCARRETA (Serva di Dio)

  • 16 Febbraio 2015 |

NOVENA A LUISA PICCARRETA (Serva di Dio)

(Tratta da: “La Divina Volontà” – Riflessioni su alcuni brani tratti dai diari della Serva di Dio Luisa Piccarreta – Padre Bernardino Giuseppe Bucci)

 Luisa Piccarretta

I - O Cuore Sacratissimo del mio Gesù, che nella tua umile Serva LUISA hai scelto l'araldo del Regno della tua Divina Volontà e l'angelo della riparazione per le innumerevoli colpe che addolorano il tuo Divin Cuore, umilmente Ti prego di concedermi la grazia……. che per sua intercessione imploro dalla Tua Misericordia, affinché sia glorificata in terra come già l'hai premiata in Cielo. Così sia. Pater, Ave, Gloria

II - O Cuore Divino del mio Gesù, che alla tua umile Serva Luisa, quale vit­tima del tuo Amore, hai dato la forza di soffrire per tutta la sua lunga vita gli spasimi della tua dolorosa Passione, fa che per la tua maggior gloria risplenda subito sul suo capo l'aureola dei Beati. E per la sua intercessio­ne concedimi la grazia che umilmente Ti domando...... Pater, Ave, Gloria

III - O Cuore Misericordioso del mio Gesù, che per la salvezza e la santifica­zione di tante anime Ti sei degnato di conservare per lunghi anni sulla terra la tua umile Serva Luisa, la tua Piccola Figlia della Divina Volontà, esaudisci la mia preghiera: che sia essa subito glorificata dalla tua santa Chiesa. E per la sua intercessione concedimi la grazia che umilmente Ti domando...... Pater, Ave, Gloria

 

Recitare per nove giorni consecutivi

 

Nulla osta per la stampa - Trani, 27 novembre 1948 + Fr. REGINALDO ADDAZI O.P. Arcivescovo

Lasciatevi riconciliare con Dio

  • 16 Febbraio 2015 |

 

 

Lasciatevi riconciliare con Dio

 

Questa è la volontà del Padre, che io non perda nessuno di quelli che mi hai dato" (Gv 6,39).

"Tutto quello che legherete sulla terra sarà legato in cielo e tutto quello che scioglierete sulla terra sarà sciolto anche in cielo" (Mt18,18)


"Vi supplichiamo, in nome di Cristo: lasciatevi riconciliare con Dio" (2Cor 5,20).

La Festa del Perdono


A te che stai per celebrare il sacramento delta Penitenza, il sacramento della Riconciliazione, ricorda: la coso più importante non sono i peccati, non è l'accusa dettagliata dei peccati, non è il confessore...
La cosa più importante: è incontrarsi con Gesù, veramente Lui mi ama, mi perdona sempre, mi vuole felice, perciò mi pento li quanto spezza l'amicizia con "Lui". Devo lasciarmi "rifare, rinnovare da Gesù".
Attento ad alcuni rischi: fare una confessione senza pentinento, senza amore... fare una confessione senza accusa davanti al sacerdote (tonto basto io e Dio) fare una confessione senza proposito!
in concreto:
1.   Togli le maschere: esamina la tua situazione di fronte al mole, senza scoraggiarti.
2.   Precisa a te stesso il tuo male: vai dritto a ciò che è di-sordine, individua il "cruccio" più grosso che imbroglio la coscienza.
3.   Affidati a Gesù: una confessione sincera e chiara al sa-cerdote come faresti con Gesù.
4.   Impegno: concreto, deciso, preciso, senza essere generi¬co.
5.   Pregaci sopra: da solo farai poca strada!
la confessione truccata non serve a nulla, aggrava solo la tua responsabilità morale.
piuttosto di ricevere il Sacramento del perdono in modo affretta-), superficiale o indegno, è meglio rimandare.
 

Esame di Coscienza


Tutto il messaggio di Cristo può essere riassunto ìn tre stupende pagine del Vangelo:
■   Il testo delle Beatitudini (Mt 5,3-10)
■   Il testo sull'amore di Dio e del prossimo (Mc 12,29)
■    Le parabole della misericordia (Lc 15)


1.I TUOI RAPPORTI CON DIO
Amerai il Signore Dio tuo con tutto il cuore, dice Gesù (Mt 22,37).
   Senza la fede è impossibile essere graditi a Dio (Eb11,6).
Ho fede anche nel momento della prova e della sofferenza?
Ho fiducia sempre nella Provvidenza?
■   Non potete servire Dio e i soldi (Mt 6,24)
Confido in Dio o nella ricchezza, nel potere, nella carriera?
■   Nessuno eserciti la magia o consulti indovini (Dt 18,11 ).
Sono superstizioso? Partecipo a sedute spiritiche? Consulto maghi, cartomanti, ecc?
■   Cristo Gesù verrà a giudicare Ì vivi e i morti (2Tim4,l).
Credo sempre e veramente nella vita eterna?
■   Pregate incessantemente (Ef 6,18). Prego almeno mattino e sera?
   Non pronunciate invano il nome del Signore (Es 20,7). Ho detto bestemmie?
I primi cristiani erano assidui nell'ascoltare gli insegnamenti degli Apostoli, nella frazione del pane e nelle preghiere (At 2,42).
Ed io? Vado a Messa la domenica? Ricevo i Sacramenti? Partecipo alla vita parrocchiale?
    Chi si vergognerà di me io mi vergognerò di lui (Lc 9,26). Professo con coraggio e dovunque fa mìa fede cristiana?
 
2. I TUOI RAPPORTI CON IL PROSSIMO
Amatevi come io vi ho amati (Gv 13,34).
   Sei cristiano per quanto riguarda la tua vita coniugale
Sei capace di affetto, di fiducia, di amicizia, di gentilezza, di comprensione, di fedeltà (e la fedeltà non è solo non tradire: è dedicare la propria vita, è il dono di sé!)...?
   La responsabilità dì genitore
Ti dedichi ai figli, li rispetti, li lasci crescere, favorisci lo loro presa di responsabilità?
Sei più preoccupato della loro salute e del loro avvenire economico, che non della loro vera personalità?
La regolazione delle nascite
Sei egoista nel decidere di limitare il numero dei figli?
L'aborto
Qualunque sia stata la motivazione all'origine della decisione, l'aborto è un grave delitto contro la vita. Lo hai commesso o anche solo consigliato?
Le tue reazioni con parenti anziani
Accogli il loro dono, li sai ascoltare, rispettare e valorizzare?
Versa sangue chi rifiuta il salario all'operaio (Sir 34,22).

Ho defraudato ì mìei dipendenti? Ho preteso bustarelle?
Chi non vuoi lavorare neppure mangi (2 Ts 3,10).
Sul lavoro o nello studio sono sfato pigro?
Ho perso tempo? Sono sleale e arrivista?
Fuggite l'immoralità (1 Cor6,18).

Ho commesso atti impuri da solo o con altri?
Beati i puri di cuore (Mt 5,8).

Evito di vedere e leggere cose pornografiche

Chi odia il proprio fratello è omicida ( 1 Gv 3,15).

Ho sentimenti di odio, rancore, gelosia? Ho sempre perdonato?
Non mentitevi gli uni gli altri (Coi 3,9). Ho giurato il falso? Ho detto bugie?
Ho parlato dietro le spalle? Ho mormorato e detto male degli altri?
Non giudicate, non condannate (Lc 7,37).

lo invece cosa ho fatto?
Chi sa fare il bene e non lo compie commette peccato(Gc 4,17).

Ed io?
Vuoi aver sempre ragione? Sei capace - ascoltando - di cambiar parere o sei testardo?
Sei capace di collaborare, di attendere, di portare aiuto servi-zievole o di farti servire?
Aiuti i malati, i deboli, gli avviliti? Le tue scelte sociali o politiche tengono conto che il nostro debito non è verso i soldi, ma verso la fedeltà più estesa possibile, a vantaggio soprattutto degli ultimi? Qualora tu possieda case e appartamenti faciliti il gioco della speculazione?
Sei servo o padrone dei denaro?


3. I TUOI RAPPORTI CON LE COSE
Dov'è il vostro tesoro, là sarà anche il vostro cuore, dice Gesù (Lc 12,34.)
L'attaccamento al denaro è la radice di tutti i mali
(1 Tm6,10).
Sono troppo attaccato alle cose, ai soldi, ai vestiti, alle co¬modità? Penso anche agli altri?
Non abbiamo portato nulla in questo mondo e non po-tremo portar via nulla ( 1 Tim 6,7-8). Mi accontento di ciò che ho o sono avido e invidioso di chi sta meglio di me? Ho rubato? Ho pagato le tasse dovute? Ho creato liti per avere eredità, proprietà, ecc?
La fine di tutte le cose è vicina. Siate dunque moderati e sobri per dedicarvi alla preghiera ( 1 Pt 4,7). Spreco il tempo e le cose? Rispetto la natura? Uso con equili¬brio l'auto, la televisione, la musica? Mi controllo nel mangia-re? Faccio uso di droghe? Esagero negli alcolici, nel fumo...?
 

Celebrazione del Sacramento


Dopo il saluto del sacerdote puoi iniziare dicendo:
1.    Beneditemi Padre perché ho peccato.
2.    Ho fatto la mia ultima Confessione....
3.    Confesso le mie mancanze
Ascollo con attenzione lo parola del sacerdote.
"Questa è la volontà del Padre, che io non perda nessuno di quelli che mi hai dato" (Gv 6,39).

"Tutto quello che legherete sulla terra sarà legato in cielo e tutto quello che scioglierete sulla terra sarà sciolto anche in cielo" (Mt18,18)
"Vi supplichiamo, in nome di Cristo: lasciatevi riconciliare con Dio" (2
Cor 5,20).
4.    Ricevo la penitenza segno dello mio volontà di cominciare
una vita nuova.
5.    Esprimo ancora il mio pentimento con:
l'Atto di dolore...
oppure   Padre ho peccato contro di te, non sono più degno di es¬sere chiamato tuo figlio, abbi pietà di me peccatore.
oppure:
 Signore Gesù Cristo, Agnello di Dio, che togli i peccati
del mondo, riconciliami con il Padre nella grazia dello Spirito Santo; lavami nel tuo sangue da ogni peccato e fa di me un uomo nuovo, per la lode della tua gloria.
6.    Ricevo l'assoluzione.
7.    Sono inviato ad annunciare con i forti e con le parole la salvezza di Dio

 


Preghiera del penitente


Dio mio, mi pento con tutto il cuore e mi dolgo di tutto il male che ho fatto e del bene che ho omesso di fare, perché peccando ho offeso Te, sommamente buono e degno di essere amato sopra tutte le cose; propongo fermamente, con l'aiuto della tua grazia, di fare peni¬tenza, di non peccare più e di fuggire le occasioni di peccato. Per i meriti della passione del Salvatore no¬stro Gesù Cristo. Signore pietà.

 

TRIDUO DI RINGRAZIAMENTO PER GRAZIA RICEVUTA

  • 10 Gennaio 2015 |

TRIDUO DI RINGRAZIAMENTO PER GRAZIA RICEVUTA

(può servire anche per novena)

NOTA: Non dimenticare che il modo migliore per ringraziare Gesù Bambino è questo: accostar­si ai "Sacramenti" e imitare le Sue virtù e recitare poi le preghiere, come seguono.

Può essere riassunto brevemente nell'eserci­zio di tre virtù, così: semplicità (fede), fiducia (speranza), fedeltà (carità).

1. Annuncio dell'Angelo a Maria:

- credere all'amore di Dio per l'uomo e alla sua divina fedeltà;

- credere alla presenza e azione di Dio nella storia dei singoli, della società e della Chiesa.

2. La visita di Maria ad Elisabetta:

- impariamo e pratichiamo la docilità di Maria alle buone ispirazioni (mozio­ni) dello Spirito Santo;

- imitiamo Maria, nell'iniziativa co­raggiosa e nel servizio umile e gioioso dei fratelli e delle sorelle.

3. L'attesa di Gesù:

- attendiamo da Dio l'aiuto nelle no­stre difficoltà e nelle incomprensioni;

- avere in Dio una fiducia incrollabile. 4. La nascita di Gesù a Betlemme:

- imitiamo la semplicità, l'umiltà, la povertà di Gesù;

- impariamo che un semplice atto d'amore è più di vantaggio alla Chiesa che tutto l'apostolato del mondo.

5. La circoncisione di Gesù:

- restiamo fedeli al disegno di Dio sempre, anche quando costa;

- non rifiutiamo mai il sacrificio lega­to al compimento del dovere e all'accet­tazione delle vicende della vita.

6. L'adorazione dei Magi:

- cerchiamo sempre Dio nella vita, vivendo alla sua presenza e orientando a Lui la nostra cultura, adoriamolo e of­friamo a Lui ciò che di meglio è in noi e ciò che noi possiamo e siamo;

- offriamo: oro, incenso, mirra: cari­tà, preghiera, sacrificio.

7. Presentazione al tempio:

- viviamo coscientemente la nostra consacrazione battesimale, sacerdotale o religiosa;

- offriamoci a Dio, per mezzo di Maria, sempre.

8. Fuga in Egitto:

- viviamo la vita secondo lo Spirito, col cuore distaccato, libero dalle preoc­cupazioni del mondo;

- fidiamoci di Dio che scrive sempre diritto anche sulle righe storte degli uomini;

- ricordiamo che esiste il peccato originale con le sue conseguenze: siamo vigilanti!

9. Soggiorno in Egitto:

- crediamo fermamente che Dio è vicino a chi ha il cuore ferito, e abbiamo comprensione, con criterio, per chi non ha casa, non ha lavoro, per i profughi e gli immigrati;

- restiamo pacifici e sereni anche nella volontà permissiva di Dio.

10. Ritorno dall'Egitto:

- "Tutto passa", Dio non ci abbandona; - impariamo da Giuseppe la virtù della prudenza;

- aiutiamoci, Dio ci aiuterà.

11. Gesù ritrovato nel tempio:

- curiamo anche noi gli interessi del Padre, in famiglia e nella Chiesa;

- abbiamo rispetto e comprensione per gli adolescenti e i piccoli, spesso "voce" del Padre.

12. Gesù a Nazaret:

- cerchiamo di crescere in saggezza e grazia fino a raggiungere la maturità umana e cristiana;

- scopriamo la preziosità del lavoro, della fatica, delle piccole cose e del "quotidiano";

- "Tutto è nulla, fuorché l'amore, che è eterno" (Teresa di Gesù Bambino).

 

1. Sii benedetto, amorosissimo Gesù, che hai voluto esaudirmi nella mia ne­cessità e consolarmi nella mia afflizione. Come potrò ringraziarti degnamente per tanti tuoi benefici? Porterò alle mie lab­bra il cantico della Chiesa e con tutta la forza del mio cuore ti griderò:

Noi ti lodiamo Dio, ti proclamiamo Signore!

Tre "Gloria al Padre... "

Santo Bambino Gesù, benedicimi.

Santo Bambino Gesù, custodiscimi.

Santo Bambino Gesù, proteggimi.

Santo Bambino Gesù, aiutami. Amen.

 

2. Santo Bambino Gesù, ora che hai ascoltato la mia preghiera e mi hai concesso la grazia che ti ho chiesto e di cui avevo tanto bisogno (io e i miei cari), voglio ringraziarti accrescendo la mia fiducia in te, accostandomi più frequen­temente al sacramento della riconcilia­zione e, soprattutto, ricevendoti più spes­so nella S. Comunione.

Tre "Gloria al Padre... "

Santo Bambino Gesù, benedicimi.

Santo Bambino Gesù, custodiscimi.

Santo Bambino Gesù, proteggimi.

Santo Bambino Gesù, aiutami. Amen.

 

3. A te, Gesù Bambino, il mio grazie

riconoscente per avermi esaudito. Ne parlerò a coloro che amo e mi amano perché possano conoscerti, avere fiducia in te, possano amarti e diffondere la tua devozione presso altri fratelli e sorelle, affinché conoscano la tua parola e imiti­no i tuoi esempi di sincerità, di compas­sione per i poveri, di mitezza e di umiltà di cuore.

Tre "Gloria al Padre... "

Santo Bambino Gesù, benedicimi.

Santo Bambino Gesù, custodiscimi.

Santo Bambino Gesù, proteggimi.

Santo Bambino Gesù, aiutami. Amen.

 

Sottoscrivi questo feed RSS