Preghiere Sacra Famiglia (49)

CHIAMATA ALL’AMORE

CHIAMATA ALL’AMORE


Ascolta piccolo, ascolta piccola,
fermatevi,
e fate, in silenzio, un lungo pellegrinaggio sino in fondo al vostro cuore.
Camminate lungo questo vostro amore nuovo,
come si risale il ruscello per trovarne la sorgente,
e al termine, laggiù in fondo, nell’infinito mistero della vostra anima turbata,
Mi incontrerete, perché io mi chiamo l’Amore, piccoli,
e non sono che Amore, da sempre, e l’Amore è in voi.
Io vi ho fatto per amare,
per amare eternamente;
e il vostro amore passerà per un’altra, un altro te stesso.
Lei stai cercando, Lui sta cercando;
Rassicurati è sulla tua strada,
in cammino dall’eternità,
sulla Via del mio Amore.
Bisogna attendere il suo passaggio,
Lei si avvicina,
Tu ti avvicini,
Vi riconoscerete.
Perché ho fatto il suo corpo per te, ho fatto il tuo per lei,
Ho fatto il tuo cuore per lei, ho fatto il suo per te;
E voi vi cercate, nella notte,
Nella “Mia” notte, che diverrà Luce se mi date fiducia.
Conservati per lei, piccolo,
come lei si conserva per te.
Io vi custodirò l’uno per l’altra,
e, poiché tu hai fame d’amore,
ho posto sul tuo cammino tutti i tuoi fratelli da amare.
Credimi è un lungo tirocinio l’amore,
e non vi sono diverse specie di amore:
Amare, è sempre lasciare se stessi per andare verso gli altri…
(tratto da “Preghiere” di M.Quoist ed.Marietti)

Leggi tutto...

Sposi nel Signore

Sposi nel Signore


Sappiate di essere per sempre
l’uno per l’altra
Padre e madre,
Amico e amica,
Amante e amata,
Fratello e sorella,
Marito e moglie…
Sappiate di essere per sempre
l’uno per l’altra
spazio di amore,
di perdono,
di gratificazione,
di amicizia,
di comprensione.
Sappiate di non aver
sposato l’altro
per averlo a vostra
“immagine e somiglianza”,
porto sicuro dove riversare
le vostre tensioni e insicurezze...
Sappiate che avete sposato l’altro
per donargli il vostro cuore,
la vostra anima, il vostro tempo,
voi stessi in anima e corpo,
per essere immagine di quel Dio
che nel figlio Gesù ha offerto
la sua vita e il suo corpo
per la Chiesa sposa che siamo noi
e lo ha fatto con un amore sposale,
un amore che
tutto dona, tutto crede, tutto copre,
tutto spera, tutto sopporta.
Tornate a raccontarci
quanto è grande il vostro amore...
Nei momenti più difficili imparate ad attingere
alla Sorgente stessa che da sempre vi ha voluti
assieme nell’amore.

Leggi tutto...

Lettera d’amore di Dio agli sposi

Lettera d’amore di Dio agli sposi

Dice Dio:

 

La creatura che hai al tuo fianco, emozionata , è mia.
Io l’ho creata.
Io le ho voluto bene da sempre,
ancor prima di te e ancor più di te.
Per lei non ho esitato a dare la mia vita.
Ho dei grandi progetti per lei. Te la affido.
La prendi dalle mie mani e ne diventi responsabile.
Quando l’hai incontrata l’hai trovata bella e te ne sei innamorato.
Sono le mie mani che hanno plasmato la sua bellezza;
è il mio cuore che ha messo dentro di lei la tenerezza e l’amore;
è la mia sapienza che ha formato la sua sensibilità e la sua intelligenza
e tutte le qualità belle che hai trovato in lei.
Devi impegnarti a rispondere ai suoi bisogni, ai suoi desideri .
Ha bisogno di serenità e di gioia , di affetto e di tenerezza,
di piacere e di divertimento, di accoglienza e di dialogo,
di rapporti umani , di soddisfazione nel lavoro e di tante altre cose.
Ma ricorda che ha bisogno soprattutto di Me
e di tutto ciò che aiuta e favorisce questo incontro con Me:
la pace del cuore, la purezza dello spirito , la preghiera,la parola,
il perdono, la speranza e la fiducia in Me, la Mia Vita.
Sono Io e non tu il principio e il fine di tutta la sua vita.
Facciamo un patto tra noi: la ameremo insieme.
Io la amo da sempre.
Sono Io che ho messo nel tuo cuore l’amore per lei.
Volevo affidarla a qualcuno che se ne prendesse cura, ma volevo anche
che lei arricchisse con la sua bellezza e la sue qualità la tua vita.
Per questo ho fatto nascere nel tuo cuore l’amore per lei.
Era il modo più bello per dirti; “Eccola , te la affido”.
E quando tu le hai detto:
“Prometto di esserti fedele , di amarti e di rispettare per tutta la vita”,
è stato come se mi rispondessi che sei lieto di accoglierla nella tua vita
e di prenderti cura di lei.
Da quel momento siamo in due ad amarla
Dobbiamo però metterci d’accordo.
Non è possibile che tu la ami in un modo e io in un altro.
Devi avere per lei un amore simile al mio,
devi desiderare per lei le stesse cose che io desidero.
Non puoi immaginare nulla di più bello e gioioso per lei.
Ti farò capire poco alla volta quale sia il modo di amare,
e ti svelerò quale vita ho sognato e voluto per questa creatura.
Mi rendo conto che ti sto chiedendo molto.
Pensavi che questa creatura fosse tutta e solo tua,
e ora invece hai l’impressione che Io ti chieda di spartirla con me.
Non è così.
Al contrario , Io sono colui che ti aiuta ad amarla appassionatamente.
Per questo desiderio che nel tuo piccolo amore ci sia il mio grande amore.
E’ questo il mio dono di nozze: un supplemento di amore
Che trasforma il tuo amore di creatura
E lo rende capace di produrre le opere di Dio nella persona che ami.
Sono parole per te misteriose, ma le capirai un poco alla volta.
Ti assicuro che non ti lascerò mai solo in questa impresa.
Io sarò sempre con te
E farò di te lo strumento del Mio amore, della mia tenerezza.
Continuerò ad amare la mia creatura attraverso i tuoi gesti
d’amore, di attenzione, di impegno, di perdono, di dedizione.
Se vi amerete in questo modo, la vostra coppia diventerà come una
fortezza che le tempeste della vita non riusciranno mai ad abbattere.
Un amore costruito sulla Mia Parola è come una casa
costruita sulla roccia: nessuna vicenda potrà distruggerla.
Ricordatelo, perché molti si illudono di poter fare a meno di me,
ma se Io non sono con voi nell’edificare la casa della vostra vita
e del vostro amore, vi affaticherete invano.
Se vi amerete in questo modo diverrete forza anche per gli altri .
Oggi si crede poco nell’amore vero, quello che dura per sempre,
e che offre la propria vita all’amato.
Si cercano più emozioni amorose che l’Amore .
Se voi saprete amarvi come Io vi amo,
con una fedeltà che non viene mai meno,
sarete una speranza per tutti,
perché vedranno che l’amore è una cosa possibile!

Padre Giordano Muraro

Leggi tutto...

PREGHIERA DELLA FAMIGLIA 2

PREGHIERA DELLA FAMIGLIA


Signore che abiti e vivi con noi, Ti preghiamo per questa nuova famiglia.
Aiutaci a conoscerci meglio, a comprenderci di più:
perché ciascuno si senta sicuro dell'affetto degli altri;
perché a nessuno sfugga la stanchezza e la preoccupazione degli altri.
Rendici capaci di tacere e di parlare al momento opportuno, con il tono giusto:
perché le discussioni non ci dividano e il silenzio troppo lungo
non ci renda estranei l'uno all'altro.
Signore, liberaci dalla pretesa di imporre agli altri
il nostro modo di pensare e di vivere.
Perdonaci quando dimentichiamo di essere tuoi figli e tuoi amici,
quando viviamo in casa come se tu non fossi presente.
Distruggi l'egoismo e la paura che ci chiudono:
la nostra famiglia sia disponibile ai parenti, aperta agli amici,
ospitale per tutti, sensibile al bisogno di giustizia e di pace.
Signore, tienici uniti per sempre nella Tua chiesa in cammino:
perché vediamo insieme il Tuo volto e la tua gioia
nella famiglia vera, nella comunione perfetta.

Leggi tutto...

Preghiera della Famiglia

Preghiera della famiglia


Signore, fa’ della nostra famiglia
uno strumento della tua pace:
dove prevale l’egoismo, che portiamo amore,
dove domina la violenza, che portiamo tolleranza,
dove scoppia la vendetta,
che portiamo riconciliazione,
dove serpeggia la discordia,
che portiamo comunione,
dove regna l’idolo del denaro,
che portiamo libertà dalle cose,
dove c’è scoraggiamento, che portiamo fiducia,
dove c’è sofferenza, che portiamo consolazione,
dove c’è solitudine, che portiamo compagnia,
dove c’è tristezza, che portiamo gioia,
dove c’è disperazione, che portiamo speranza.
O Maestro, fa’ che la nostra famiglia
non cerchi tanto di accumulare,
quanto di donare,
non si accontenti di godere da sola,
ma si impegni a condividere.
Perché c’è più gioia nel dare che nel ricevere,
nel perdonare che nel prevalere,
nel servire che nel dominare.
Così costruiremo insieme
una società solidale e fraterna.
Amen.

Leggi tutto...

Vari Tridui alla Santa Famiglia

TRIDUO ALLA SACRA FAMIGLIA

1. Col più grande giubilo del nostro cuore noi vi salutiamo, o Famiglia santissima, Gesù, Maria e Giuseppe, e vivamente vi ringraziamo per aver riservata la più chiara manifestazione del grande mistero della vostra vita vissuta a Nazareth a questi nostri tempi. Poiché voi siete comparsi spiritualmente di nuovo nel cielo della nostra Chiesa come un sole di santità, di speranza e di protezione così fate che gli occhi dei credenti che a voi si rivolgono, e tutte le nazioni prendano posto nella vostra Casa, così come nell' Arca nuova della salvezza per scampare dall' universale naufragio. Pater, Ave, Gloria.

2. Con la più illimitata fiducia vi invochiamo, o Famiglia Santissima, Gesù, Maria, Giuseppe, perché dopo la Trinità divina non abbiamo cosa né più santa, né più potente, né più sublime. Fate che la Chiesa, per le vostre virtù, ottenga la sua grande riforma, il suo trionfo, la sua pace! Che la società, inaugurata sotto i vostri auspici, abbia il pieno incremento e la piena fecondità, e veda i suoi Operai diffusi per tutto l' universo; che le anime a voi devote, conseguano ogni grazia e favore; per vostra virtù tutti i nemici spirituali che ingombrano l' universo, siano ricacciati nei cupi abissi; ed un' altra volta il mondo presente riabbia quella salvezza che il mondo pagano ottenne per vostra mediazione nella pienezza dei tempi. Pater, Ave, Gloria.

3. Noi vi supplichiamo con il più caldo affetto, o Famiglia ammirabile, Gesù, Maria, Giuseppe, affinché vogliate avere pietà di tutti i peccatori presenti e futuri; che accorriate a sollevare le anime del Purgatorio, per le quali vi facciamo una totale condonazione di tutte le nostre opere soddisfattorie, non solamente per quelle che ora gemono nel carcere, ma anche per quelle che vi cadranno fino alla fine dei secoli; che vogliate distaccarci da tutto il creato ed unirci in spirito ai beati Santi del cielo.

Affrettate, o Famiglia augusta, la vostra venuta nel mondo; regnate da signora sopra tutte le famiglie cristiane; dateci presto quella generazione benedetta che, piena del vostro spirito, rigenererà la terra; rettificate le nostre intenzioni, perché si rannodino in una sola e si confondano con le vostre; guardate con occhio di predilezione il clero, e quella porzione di esso che, sotto il vostro stendardo, si consacra alla vita apostolica.

Consolate tutte le anime afflitte che in voi confidano, vegliate in nostro aiuto in vita e in morte; e non si dica mai, che la confidenza riposta in Gasù, Maria e Giuseppe restò delusa. Pater, Ave, Gloria.

O Sacra Famiglia di Gesù, Maria e Giuseppe! Famiglia benedetta dagli Angeli e dagli uomini, gloria e delizia del cielo, speranza della terra e terrore dell' inferno, confermate con il vostro amore, conservate in ogni momento, fortificate questa così dolce ed intima alleanza che noi stringiamo qui con voi nel tempo e per l' eternità. Amen.

 

TRIDUO ALLA SACRA FAMIGLIA

 

 

1. Col più grande giubilo del nostro cuore noi vi salutiamo, o Famiglia santissima, Gesù, Maria e Giuseppe, e vivamente vi ringraziamo per aver riservata la più chiara manifestazione del grande mistero della vostra vita vissuta a Nazareth a questi nostri tempi. Poiché voi siete comparsi spiritualmente di nuovo nel cielo della nostra Chiesa come un sole di santità, di speranza e di protezione così fate che gli occhi dei credenti che a voi si rivolgono, e tutte le nazioni prendano posto nella vostra Casa, così come nell' Arca nuova della salvezza per scampare dall' universale naufragio. Pater, Ave, Gloria.

2. Con la più illimitata fiducia vi invochiamo, o Famiglia Santissima, Gesù, Maria, Giuseppe, perché dopo la Trinità divina non abbiamo cosa né più santa, né più potente, né più sublime. Fate che la Chiesa, per le vostre virtù, ottenga la sua grande riforma, il suo trionfo, la sua pace! Che la società, inaugurata sotto i vostri auspici, abbia il pieno incremento e la piena fecondità, e veda i suoi Operai diffusi per tutto l' universo; che le anime a voi devote, conseguano ogni grazia e favore; per vostra virtù tutti i nemici spirituali che ingombrano l' universo, siano ricacciati nei cupi abissi; ed un' altra volta il mondo presente riabbia quella salvezza che il mondo pagano ottenne per vostra mediazione nella pienezza dei tempi. Pater, Ave, Gloria.

3. Noi vi supplichiamo con il più caldo affetto, o Famiglia ammirabile, Gesù, Maria, Giuseppe, affinché vogliate avere pietà di tutti i peccatori presenti e futuri; che accorriate a sollevare le anime del Purgatorio, per le quali vi facciamo una totale condonazione di tutte le nostre opere soddisfattorie, non solamente per quelle che ora gemono nel carcere, ma anche per quelle che vi cadranno fino alla fine dei secoli; che vogliate distaccarci da tutto il creato ed unirci in spirito ai beati Santi del cielo.

Affrettate, o Famiglia augusta, la vostra venuta nel mondo; regnate da signora sopra tutte le famiglie cristiane; dateci presto quella generazione benedetta che, piena del vostro spirito, rigenererà la terra; rettificate le nostre intenzioni, perché si rannodino in una sola e si confondano con le vostre; guardate con occhio di predilezione il clero, e quella porzione di esso che, sotto il vostro stendardo, si consacra alla vita apostolica.

Consolate tutte le anime afflitte che in voi confidano, vegliate in nostro aiuto in vita e in morte; e non si dica mai, che la confidenza riposta in Gasù, Maria e Giuseppe restò delusa. Pater, Ave, Gloria.

O Sacra Famiglia di Gesù, Maria e Giuseppe! Famiglia benedetta dagli Angeli e dagli uomini, gloria e delizia del cielo, speranza della terra e terrore dell' inferno, confermate con il vostro amore, conservate in ogni momento, fortificate questa così dolce ed intima alleanza che noi stringiamo qui con voi nel tempo e per l' eternità. Amen.

 

TRIDUO ALLA SACRA FAMIGLIA

O Dio, vieni a salvarmi. Signore, vieni presto in mio aiuto. Gloria

O Sacri Personaggi, Gesù, Maria e Giuseppe, penetrato io dalla considerazione del mio nulla, ripieno di confidenza e di fiducia nella vostra potente intercessione, povero peccatore, colmo di miserie, vengo a prostrarmi ai vostri piedi chiedendovi aiuto.

Aiuto, dunque, tenero pargoletto Gesù, fatto povero per rendere ricco questo verme vilissimo che striscia la terra; aiuto, per quell' estrema povertà che ti costraddistinse in tutto il tempo della tua vita, imploro soccorso ed aiuto in questo travaglio che mi opprime.

O mio caro Gesù, delizia degli Angeli, splendore dei Santi, luce dei ciechi che camminano nell' ombra della morte, vieni in mia difesa, che i miei nemici tentano, se fosse loro possibile, di togliermi il bel tesoro dell' anima. Pater, Ave, Gloria.

O mia Signora e Madre mia amorosissima Maria, vengo ora ai tuoi piedi, e i ti domando perdono delle offese che hanno rinnovato i tuoi dolori. Un ingrato non è più degno di essere esaudito ma, o Madre mia, sei tanto buona, tanto misericordiosa, ed hai piìdesiderio tu di farci grazie, che noi di riceverle.

In nome pertanto della Passione del tuo Figlio e dei tuoi dolori, io ti scongiuro di aiutarmi, di soccorrermi, di porgermi la tua destra e di concedermi quella grazia, che in questo santo esercizio ti domando. Pater, Ave, Gloria.

Castissimo Sposo della mia Regina, gloriosissimo custode della povera Famigliola, Giuseppe Santo! La tua Sposa, il tuo Figlio spero mi esaudiranno: tu solo mi rigetterai da te? Tu solo non ti muoverai a pietà di me? Oh, mio Giuseppe, spero tanto di no! Tu ben conosci quanto un' anima soffra quando viene abbandonata a se stessa, immersa nella tribolazione, nell' afflizione, nella miseria di spirito, giacché a tutto ciò tu andasti soggetto nel corso della tua vita.

Sorgi, dunque, o tribolato, o afflitto, o povero Giuseppe, e vieni in mia difesa, e liberami dai miei mali, perché tuo sarà l' onore, tua la gloria. Amen. Pater, Ave, Gloria.

 

Leggi tutto...

Vari Atti di Consacrazione

VARI ATTI DI CONSACRAZIONE

Consacrazione ai Santi Sposi

Come Dio Padre, nella sua infinita sapienza e immenso amore, affidò qui in terra il suo Unigenito Figlio Gesù Cristo a tè, Maria santissima, e a tè, san Giuseppe, sposi della santa Famiglia di Nazaret, così anche noi, divenuti per il battesimo figli di Dio, con umile fede ci affidiamo e consacriamo a voi.Abbiate per noi le stesse premure e tenerezze avute per Gesù.Aiutateci a conoscere, amare e servire Gesù come voi l' avete conosciuto, amato e servito. Otteneteci di amarvi con lo stesso amore con il quale Gesù vi ha amato qui in terra.Proteggete le nostre famiglie. Difendeteci da ogni pericolo e da ogni male. Accrescete la nostra fede. Custoditeci nella fedeltà alla nostra vocazione e alla nostra missione: fateci santi. Al termine di questa vita, accoglieteci con voi in Cielo, dove già regnate con Cristo nella gloria eterna.
Amen.

 

ATTO DI CONSACRAZIONE A DELLA FAMIGLIA ALLA SANTA FAMIGLIA DI NAZARET

O Santa Famiglia di Nazareth, Gesù, Maria e Giuseppe, la nostra famiglia si consacra a Te per tutta la vita e l’eternità. Fa’ che la nostra casa e il nostro cuore siano un cenacolo di preghiera, di pace di grazia e di amore.

 

Consacrazione alla Sacra Famiglia

O Gesù, Redentore nostro amabilissimo, che venuto ad illuminare il mondo con la dottrina e con l' esempio, la maggior parte della vita volesti passare umile e soggetto a Maria e a Giuseppe nella povera casa di Nazaret, santificando quella famiglia che doveva essere l' esempio di tutte le famiglie cristiane, accogli benigno la nostra che ora a te si dedica e consacra.
Proteggila, custodiscila, stabilisci in essa il santo timore, la pace e la concordia della cristiana carità, affinché uniformandosi al divino modello della tua famiglia possa conseguire l' eterna beatitudine.
Maria, Madre amorosa di Gesù e Madre nostra, con la tua pietosa intercessione rendi accetta a Gesù quest' umile offerta ed assicuraci le sue grazie e benedizioni.
O San Giuseppe, custode santissimo di Gesù e di Maria, aiutaci con le tue preghiere in ogni spirituale e temporale necessità, affinché possiamo insieme con Lei eternamente benedire il divino nostro redentore Gesù. Amen.

CONSACRAZIONE AI TRE SACRI CUORI
Sacro Cuore di Gesù, Cuore Immacolato di Maria, e Cuore Castissimo di San Giuseppe, io vi consacro in questo giorno, (o in questa notte) la mia mente, le mie parole, il mio corpo, il mio cuore e la mia anima perché la vostra volontà sia fatta attraverso di me in questo giorno (o in questa notte). Nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo. Amen.

CONSACRAZIONE ALLA SACRA FAMIGLIA

(Approvata dal Papa Alessandro VII, 1675)

Gesù, Maria, Giuseppe, che avete composto la più casta, la più perfetta, la più Santa Famiglia che ci sia mai stata, per essere il modello di tutte le altre, io (nome) alla presenza della Santissima Trinità, Padre e Figlio e Spirito Santo e di tutti i Santi e Sante del Paradiso, oggi scelgo voi e i santi Angeli per miei protettori, patroni e avvocati e mi dono e consacro interamente a voi, facendo un fermo proposito e una forte risoluzione di non abbandonarvi mai né di permettere che sia detta o fatta alcuna cosa contro il vostro onore, per quanto è in mio potere. Vi supplico dunque di ricevermi per vostro servitore, o servo perpetuo; assistetemi in tutte le mie azioni e non abbandonatemi nell' ora della morte. Amen.

 

Consacrazione a Maria SS.ma e a S. Giuseppe

Come Dio Padre, nella sua infinita Sapienza e immenso amore, affidò qui in terra il Suo Unigenito Figlio Gesù Cristo, a te, Maria SS.ma, e a te, San Giuseppe, sposi della Santa Famiglia di Nazareth, così noi,divenuti per il Battesimo figli di Dio, con umile fede ci affidiamo a consacriamo a Voi. Abbiate per noi, per i nostri figli, per le nostre famiglie, le stesse premure e tenerezze avute per Gesù. Aiutateci a conoscere, amare e servire Gesù come voi l' avete conosciuto, amato e servito.

 

Otteneteci di amarVi con lo stesso amore con il quale Gesù vi ha amato qui in terra.

Proteggete le nostre persone.

Difendeteci da ogni pericolo e da ogni male. Accrescete la nostra fede . Custoditeci nella fedeltà alla nostra Vocazione e alla nostra Missione: Fateci santi.

Al termine di questa vita, accoglieteci con voi in Cielo dove già regnate con Cristo nella Gloria eterna. Amen.

 

 

 

CONSACRAZIONE AI TRE SIGNORI DEL CIELO E DELLA TERRA GESÙ, MARIA E GIUSEPPE

(P. Lorenzo Coronel, Puebla Messico, 1724)

Amabilissimi, tenerissimi, beatissimi padroni e signori Gesù, Maria e Giuseppe, io (nome), umilmente sottomesso, dolcissimamente schiavo dei vostri amori, supplico le vostre eccellentissime Maestà di volermi ricevere per il più inutile, indegno e minore schiavo vostro.

E con tutto l' ardore prego che non permettiate che in alcun tempo mi faccia schiavo del demonio né delle mie passioni o appetiti, poiché mi sono consegnato come schiavo di così dolcissimi padroni e signori, e poiché gli schiavi (secondo diritto) non possiedono cosa propria, se non dei loro padroni, fin da oggi offro, dedico e consacro alle vostre dolcissime maestà l' anima, la vita e il cuore; pensieri, parole ed opere; potenze, sensi e desideri, perché come padroni e signori miei mi possediate tutto e tutto mi dominiate, dirigendo tutto ai maggiori gusti e amori del mio dolcissimo Gesù e in concomitanza dei suoi tenerissimi genitori, padroni e signori miei, alle cui Maestà, in ossequio di schiavitù, offro e prometto di recitare tutti i giorni questa consacrazione come gustosissima paga di schiavo con i suoi amatissimi e tenerissimi padroni e signori. Amen.

 

CONSACRAZIONE ALLA SACRA FAMIGLIA

(Dell' Associazione delle famiglie consacrate alla S. Famiglia, approvata da Pio lX, 1870)

O Santissima Famiglia di Gesù, Maria e Giuseppe, speranza e consolazione delle famiglie cristiane, accogliete la nostra: noi ve la consacriamo interamente e per sempre. Benedite tutti i membri, dirigeteli tutti secondo i desideri dei vostri cuori, salvateli tutti.

Noi ve ne scongiuriamo per tutti i vostri meriti, per tutte le vostre virtù, e soprattutto per l' amore che vi unisce e per quello che portate ai vostri figli adottivi. Non permettete mai che qualcuno di noi abbia a precipitare nell' inferno. Richiamate a voi quelli che avessero la disgrazia di abbandonare i vostri insegnamenti e il vostro amore. Sorreggete i nostri passi vacillanti in mezzo alle prove e ai pericoli della vita. Soccorreteci sempre, e specialmente nel momento della morte, affinché un giorno possiamo trovarci tutti riuniti nel cielo intorno a voi, per amarvi e insieme benedirvi per tutta l' eternità. Amen.

 

CONSACRAZIONE DI SÉ E DI OGNI COSA ALLA S. FAMIGLIA

(Beato Pietro Bonilli, Spoleto 1879)

O Ternario sublime Gesù, Maria e Giuseppe, io (nome) benché l' ultimo dei vostri servi, e il più indegno dei vostri figli, mosso nondimeno dalla vostra ineffabile bontà, vengo ai vostri piedi per farvi dedicazione totale di me, delle mie azioni, e di ogni cosa; e vi prego di accettarla benignamente, perché intendo farla con animo volenteroso, sperando col vostro potente aiuto di rinnovarla fino all' estremo respiro della mia vita.

Vi presento questa mia offerta per il mio maggior profitto spirituale, affinché io pure possa partecipare alla vita apostolica con la preghiera, con la mortificazione, con l' acquisto delle virtù necessarie al mio stato.

Intendo perciò, che ogni mia azione benché minima, sia diretta alla conversione dei peccatori non solo presenti, ma anche futuri, fino alla consumazione dei secoli.

Intendo, che tutti i miei pensieri, parole ed opere, e qualunque mio merito soddisfattorio in vita, in morte e dopo la morte, sia diretto a suffragare le povere anime del Purgatorio attuali e future fino alla fine del mondo, delle quali in ogni istante io bramo la totale liberazione. Intendo in ogni azione, in ogni palpito e respiro, di unirmi alle intenzioni degli Angeli e dei Santi del cielo, affinché formando con essi una sola società, io più non viva alla terra, ma al cielo. Degnatevi, o Famiglia Santissima, di accettare la consacrazione di me stesso, come vittima al vostro onore, d' ogni mia preghiera, comunione, mortificazione, sofferenza, fatica ed azione non solo buona, ma anche di natura indifferente, affinché avvalorate dalla virtù del sangue divino, unite alle intenzioni del tuo Cuore, o Gesù, ai vostri meriti grandissimi, o Maria, o Giuseppe, riescano un' oblazione gradita agli occhi del Padre Celeste. Torno a proclamarmi vostra vittima affinché il mondo si converta, si converta presto, e si converta tutto; affinché trionfi la Santa Chiesa troppo perseguitata ed oppressa.

O Gesù, Maria e Giuseppe scrivetemi ormai nel numero dei vostri servi; consideratemi ormai come aggregato alla vostra Santa Famiglia: e come ho avuto l' onore di partecipare a questa santa Società in terra, così goda di appartenervi anche nel cielo e di fruire del vostro beatifico aspetto per tutta l' eternità. Amen.

 

CONSACRAZIONE ALLA SACRA FAMIGLIA

(Con approvazione ecclesiastica, Milano, 1890)

O Gesù, o Giuseppe, o Maria, o Sacra ed amabilissima Famiglia che lassù nel cielo regnate trionfante, volgete benigna uno sguardo sopra questa nostra famiglia che vi sta ora prostrata dinnanzi, in atto di consacrarsi tutta al vostro servizio, alla vostra esaltazione e al vostro amore, ed accogliete pietosamente la sua preghiera.

Noi, o divina Famiglia, desideriamo vivamente che sia da tutti conosciuta e riverita la vostra ineffabile santità, la vostra grande potenza e la vostra eccellenza. Desideriamo anche che voi, col vostro amoroso e onnipotente patrocinio, veniate a regnare tra noi e sopra di noi che, come sudditi fedeli, intendiamo e vogliamo dedicarci tutti a voi e prestarvi costantemente l' omaggio della nostra servitù. Sì, o Gesù, Giuseppe e Maria, disponete pure d' ora innanzi di noi e di tutte le nostre cose, secondo la vostra santissima volontà, e come ai vostri cenni avete nel cielo pronti ed obbedienti gli Angeli, così noi promettiamo che cercheremo sempre di compiacervi e saremo felici di poter vivere sempre in conformità dei vostri santi e celesti costumi e di compiacere in tutte le nostre azioni il vostro gusto.

E voi, o augusta Famiglia del Verbo Incarnato, vi prenderete certo cura di noi: voi ci provvederete ogni giorno di quanto ci sarà necessario per l' anima e per il corpo, al fine di poter vivere una vita onesta e cristiana.

Benedetta Famiglia di Gesù, Giuseppe e Maria, non vogliate trattarci come purtroppo meriteremmo, per le offese che vi abbiamo recato con tanti nostri peccati, ma in cambio perdonateci, come noi per amore vostro intendiamo perdonare a tutti i nostri offensori, e vi promettiamo che d' ora in poi sacrificheremo ogni cosa per conservare con tutti, ma specialmente fra noi familiari, la concordia e la pace.

O Gesù, o Giuseppe, o Maria, non permettete che i nemici di ogni bene prevalgano mai contro di noi; ma liberate ciascuno di noi e la nostra famiglia da ogni vero male, sia temporale che eterno.

Noi pertanto, tutti qui insieme uniti, come un cuor solo e un' anima sola, ci dedichiamo sinceramente a voi, e fin da questo momento vi promettiamo di servirvi fedelmente e di vivere tutti consacrati al vostro servizio e alla vostra gloria. In ogni nostro bisogno, con tutta la confidenza e la fiducia che voi meritate, ricorreremo a voi. In ogni occasione vi onoreremo, vi esalteremo e cercheremo di innamorare tutti i cuori di voi, sicuri che ai nostri umili omaggi voi darete la vostra potente benedizione, che ci proteggerete in vita, che ci assisterete in morte e che finalmente ci ammetterete in cielo a godere con voi per tutti i secoli dei secoli. Amen.

 

CONSACRAZIONE DELLA FAMIGLIA
O Santissima Famiglia di Nazareth, Gesù, Maria e Giuseppe in questo momento noi ci consacriamo realmente a voi con tutto il nostro cuore. Per noi la vostra protezione, per noi la vostra guida contro i mali di questo mondo, fino a quando le nostre famiglie saranno sempre solide nell' amore infinito di Dio. Gesù, Maria e Giuseppe, noi vi amiamo con tutto il nostro cuore. Vogliamo essere totalmente vostri. Vi preghiamo di aiutarci a fare la volontà del vero Dio. Guidateci sempre alla gloria del Cielo, adesso e per tutto l' avvenire. Amen.

CONSACRAZIONE AL CUORE CASTISSIMO DI SAN GIUSEPPE
Cuore Castissimo di San Giuseppe, proteggi e difendi la mia famiglia contro ogni male e pericolo. Cuore Castissimo di San Giuseppe, spargi sull' umanità intera le grazie e le virtù del tuo Cuore Castissimo. San Giuseppe, io mi consegno realmente a te. Ti consacro la mia anima e il mio corpo, il mio cuore e tutta la mia vita. San Giuseppe, difendi la devozione al Sacro Cuore di Gesù e al Cuore Immacolato di Maria. Con le grazie del tuo Cuore Castissimo, distruggi i piani di Satana. Benedici tutta la santa Chiesa, il Papa, i Vescovi e i Sacerdoti di tutto il mondo. Noi ci consegnamo a te con amore e con fiducia. Adesso e per sempre. Amen.

 

CONSACRAZIONE DI UNA COMUNITÀ RELIGIOSA ALLA SACRA FAMIGLIA

O Famiglia Santissima Gesù, Maria e Giuseppe, onore del cielo, delizia della terra, terrore dell' inferno; dinnanzi agli Angeli, che vi fanno corona, dinnanzi ai Santi che incessantemente vi benedicono, col tripudio dello spirito, con l' effusione del cuore, con la maggiore alacrità del nostro volere, noi veniamo oggi ai vostri piedi per farvi una consacrazione totale ed irrevocabile di noi, della nostra casa, e di ogni nostra cosa. Voi, che nella vita condotta a Nazareth porgeste il più mirabile modello di santità, degnatevi di far rivivere nella nostra Comunità le medesime virtù, che ci portino a quella perfezione a cui dobbiamo tendere per la nostra sublime vocazione. Regni in noi

lo spirito del nascondimento più profondo, del raccoglimento più intimo, dell' obbedienza più esatta, della castità più illibata, della povertà più stretta, del distacco più puro, dell' umiltà più bassa, della carità più piena, che eminentemente fiorivano nella vostra casa di Nazareth. Fateci dono di quello spirito interiore che ne formava il più prezioso tesoro. Santificate in noi la preghiera, la salmodia, il lavoro, la mensa, i colloqui, il conversare, affinché il nostro mutuo convivere sia un ritratto più somigliante al vostro.

Accoglieteci nel vostro santissimo Ospizio, come in un arca di salvezza, la quale ci metta al sicuro da qualunque tempesta del mondo. Avvalorateci con la vostra benedizione, per virtù della quale possa il nostro Istituto risorgere, prosperare e ritemprarsi a vita nuova.

Fateci prendere il posto di primogeniti nella vostra casa, affinché con il nostro esempio possiamo attirarvi tutte le altre famiglie sorelle del mondo. Stabilite gli Angeli vostri, i quali difendano le nostre mura e le nostre persone da ogni assalto profano, da ogni molestia degli spiriti maligni, che tentassero di turbare l' interna pace.

O Gesù, autore e Maestro della più alta santità, ammettici a quella scuola alla quale impararono Maria e Giuseppe, e vi raggiunsero una virtù incomparabile. O Maria, donaci quella docilità e corrispondenza agli insegnamenti di tuo Figlio, per la quale superasti in grazia tutti gli Angeli e tutti gli uomini insieme uniti. O Giuseppe, sii per noi la guida a quello spirito interiore nel quale tanto progredisti. O casa di Nazareth, noi ti salutiamo, come iride di pace, come stella sorta sul mare di questo secolo così perverso; in te vogliamo vivere, in te morire, affinché dopo aver imitato la vita di Gesù, Maria e Giuseppe in terra, possiamo bearci del loro delizioso aspetto nel Cielo. Amen.

 

CONSACRAZIONE DELLE SCUOLE ALLA SACRA FAMIGLIA

O Gesù, Maria, Giuseppe, o Famiglia santissima che mai si è più vista su questa terra! O modello perfettissimo di ogni virtù, noi in questo giorno solenne alla presenza degli Angeli e di tutti i Santi, ci poniamo sotto la vostra protezione e ci consacriamo spontaneamente, totalmente ed irrevocabilmente al vostro servizio. Vogliate benedire dal cielo le nostre anime, i nostri corpi, le nostre occupazioni, i nostri studi, le nostre pratiche di pietà, l' intera famiglia, la vita presente e quella futura. Impartite una particolare benedizione su questo sacro Luogo, nel quale viene formata alla pietà e alla scienza la tenera gioventù; impartitela sopra ogni scuola dove maestri e discepoli giornalmente si raccolgono. Fate che questa scuola sia un' immagine della vostra casa di Nazareth.

O Gesù, qui rifulgano tutte le tue virtù, ma specialmente la docilità, la sottomissione, l' amore alla fatica, la prontezza alla preghiera da te praticata nella casa Nazarena.

O Giuseppe, risplenda la tua protezione specialmente su chi presiede ed insegna.

O Maria, in tutti dimori la tua carità, la tua modestia, la tua l' umiltà e la tua dolcezza cosicché riescano la copia più esatta della tua santità.

Regni in ognuno con l' amore fervente verso di voi, un desiderio continuo di imitare la vostra ammirabile vita. E con noi benedite tutti i giovani studenti dell' universo, tutti gli insegnanti, affinché sotto i vostri auspici crescano a decoro della Religione, al bene delle famiglie e a sostegno della Società.

E così dopo aver sperimentato il vostro patrocinio in vita, possiamo meglio sperimentarlo nel momento supremo della morte. Amen.

Gesù, Maria e Giuseppe, amori miei dolcissimi, io, piccolo

ATTO DI CONSACRAZIONE A GESÙ, MARIA E GIUSEPPE

(Imprimatur + Angelo Comastri, Arcivescovo di Loreto, 15 agosto 1997)

Gesù, Maria e Giuseppe, amori miei dolcissimi, io, piccolo figlio vostro, mi consacro totalmente e per sempre a voi: a te, o Gesù, come mio adorato e unico Signore, a te, o Maria, come Madre mia Immacolata e piena di grazia, a te, o Giuseppe, come padre e custode della mia anima. Vi dono la mia volontà, la mia libertà e tutto me stesso. Voi vi siete donati tutti a me, io mi dono tutto a voi. Io non voglio più essere mio, voglio essere vostro e solo vostro.

Voglio che la mia vita sia tutta vostra, con il mio corpo e la mia anima. A voi consacro tutti i miei pensieri, i miei desideri, i miei affetti e vi offro il valore delle mie buone opere presenti e future.

Accettate la consacrazione che vi faccio: fate voi in me, disponete di me e di tutte le mie cose, come vi piace. Gesù, Maria e Giuseppe, datemi i vostri cuori, prendete il mio. Unitemi con voi alla Santissima Trinità. Aiutatemi ad amare sempre più la Chiesa e il Papa. lo vi amo, vi amo. Così sia.

Leggi tutto...

Varie Preghiere in Famiglia

Benedici la nostra unione

Signore, tu hai creato l’uomo, uomo e donna, e hai benedetto la loro unione, perché l’uno fosse dell’altro, aiuto e appoggio.

Ricordati oggi di noi.

Proteggici e concedici che il nostro amore sia dedizione e dono a immagine di quello del Cristo e della Chiesa.

Signore, tu ci hai chiamati a formare insieme questa nostra famiglia, donaci la grazia di animarla con il tuo amore: sia confortevole per coloro che vivranno in essa, sia accogliente per coloro che in essa verranno.

Insegnaci a farti conoscere i nostri progetti, a domandare il tuo aiuto, a offrire le nostre gioie e le nostre pene, a guidare a te quei figli che ci hai dato. Amen

Dio, dal quale proviene ogni paternità in cielo e in terra, Padre, che sei Amore e Vita, fa’ che ogni famiglia umana sulla terra diventi, mediante il Tuo Figlio Gesù Cristo, sorgente di divina carità, un vero santuario della vita e dell’amore per le generazioni che sempre si rinnovano.

Fa’ che la tua grazia guidi i pensieri e le opere dei coniugi verso il bene delle loro famiglie e di tutte le famiglie del mondo.

Fa’ che le giovani generazioni trovino nella famiglia un forte sostegno per la loro umanità e la loro crescita nella verità e nell’amore.

Fa’ che l’amore, rafforzato dalla grazia del sacramento del matrimonio, si dimostri più forte di ogni debolezza e di ogni crisi, attraverso le quali, a volte, passano le nostre famiglie. Amen

Preghiera della famiglia

Ti preghiamo, Signore, per la nostra famiglia perché ci conosciamo sempre meglio e ci comprendiamo nei nostri desideri e nei nostri limiti.

Fa’ che ciascuno di noi senta e viva i bisogni degli altri e a nessuno sfuggano i momenti di stanchezza, di disagio, di preoccupazione dell’altro. Che le nostre discussioni non ci dividano, ma ci uniscano nella ricerca del vero e del bene e ciascuno di noi nel costruire la propria vita non impedisca all’altro di vivere la propria.

Fa’, o Signore, che viviamo insieme i momenti di gioia e soprattutto, conosciamo Te e Colui che ci hai mandato, Gesù Cristo in modo che la nostra famiglia non si chiuda in sé stessa, ma sia disponibile ai parenti, aperta agli amici, sensibile ai bisogni dei fratelli.

Fa’, o Signore, che ci sentiamo sempre parte viva della Chiesa in cammino e possiamo continuare insieme in Cielo il cammino che insieme abbiamo iniziato sulla terra. Amen

Resta con noi in questa casa

Vieni, o Maria, degnati di abitare in questa casa.

Come già al tuo Cuore Immacolato fu consacrata la Chiesa e tutto il genere umano, così noi,

in perpetuo, affidiamo e consacriamo al tuo Cuore Immacolato la nostra famiglia. Tu che sei Madre della Divina Grazia, ottienici di vivere sempre in grazia di Dio e in pace tra di noi. Rimani con noi; Ti accogliamo con cuore di figli, indegni, ma desiderosi di essere sempre tuoi, in vita, in morte e nell’eternità.

Resta con noi come abitasti nella casa di Zaccaria e di Elisabetta; come fosti gioia nella casa degli sposi di Cana; come fosti madre per l’apostolo Giovanni.

Portaci Gesù cristo, Via , Verità e Vita. Allontana da noi il peccato e ogni male. In questa casa sii Madre di grazie, Maestra e Regina. Dispensa a ciascuno di noi le grazie spirituali e materiali che ci occorrono; specialmente accresci la fede, la speranza e la carità. Suscita tra i nostri cari sante vocazioni. Sii sempre con noi, nelle gioie e nelle pene, e soprattutto fa’ che un giorno tutti i membri di questa famiglia si trovino con Te uniti in Paradiso. Amen

Benedici la nostra famiglia

 

Santa Maria, madre di Dio, conservaci un cuore di fanciullo trasparente e puro come una sorgente.

Ottienici un cuore semplice che non assapori le tristezze; un cuore grande nel donare, sensibile nel partecipare; un cuore fedele e generoso che non dimentichi alcun bene e non conservi rancore di alcun male.

Donaci un cuore dolce e umile, capace di amare senza chiedere risposta, lieto di sparire in un altro cuore, davanti al tuo divin Figlio; un cuore, grande e indomabile, che nessuna ingratitudine chiuda e nessuna indifferenza stanchi un cuore tormentato dalla gloria di Gesù Cristo, colpito dal suo amore, e che non possa essere saziato che in cielo, Amen

di Grandmaison)

Donaci un cuore semplice

Vivete nella Fede, trasmettetela ai figli, testimoniatela nella vita.

Amate la Chiesa, vivete in essa e per essa.

Fate spazio nel cuore a tutti gli uomini,

perdonatevi a vicenda,

costruite ambienti di pace ovunque siete.

Ai non credenti dico: cercate Dio,

Egli sta cercando voi.

E ai sofferenti dico: abbiate fiducia,

Cristo che vi ha preceduto

vi darà la forza di far fronte al dolore.

Ai giovani: spendete bene la vita,

è un tesoro unico.

A tutti: la Grazia di Dio vi accompagni ogni giorno.

E salutatemi i vostri bambini, appena di svegliano.

Come vorrei che questo mio ‘buongiorno’

fosse per loro presentimento di una buona vita,

a consolazione vostra e mia, e di tutta la Chiesa.

Papa Giovanni Paolo II

Preghiera allo Spirito Santo

Spirito Santo, amore del Padre

e del Figlio, ispiraci sempre

ciò che dobbiamo pensare insieme,

ciò che dobbiamo dire

e come dobbiamo dirlo,

ciò che dobbiamo tacere,

ciò che dobbiamo scrivere,

come dobbiamo agire

e ciò che dobbiamo fare

per procurare la gloria di Dio,

il bene dei nostri figli

e la nostra personale santificazione

nel matrimonio. Amen

 

Preghiera dei genitori

Donaci, Signore, gioie pure,
dolori sopportabili, amore paziente,
lieta e forte concordia nel bene.

Donaci un pane per la nostra famiglia,
vita e virtù per educare i nostri figli.
Nelle tue mani raccomandiamo
i giorni che benigno concedi.

Donaci di consolare e nobilitare
con l' esempio e la parola
quanti incontriamo
sul nostro cammino.

Insegnaci a espiare le nostre colpe
che non ricattano sulla nostra famiglia.
Liberaci dal male
e consolaci con la tua pace.

Fate spazio nel cuore

Padre, donaci di tornare tutti
a guadagnarci il pane con le nostre mani,
e tornare tutti a gustare
quanto sia buono il pane.

Padre, dona a tutte le case
una donna forte e saggia,
che insieme con l' uomo sia il principio
dell' armonia libera e necessaria.

Padre, dona figli che siano
segno di gioia e di pace
intorno a ogni mensa;

e che tutti possiamo veder fiorire
una Chiesa più credibile,
una città più umana.

LA FAMIGLIA
Signore Gesù,
che a Nazareth e a Cana,
hai onorato l' amore coniugale.
Santifica con la tua benedizione la nostra famiglia.
Metti nei nostri cuori
Desideri che Tu possa compiere e preghiere che Tu possa esaudire,
ispira degli atti che Tu possa benedire,
La santa Famiglia di Nazareth
Ci aiuti a perseverare con paziente speranza
Nel compimento fedele
Della volontà del Padre
Dal quale ci attendiamo tutto il bene.
Amen.

All’Angelo della Casa

Visita, Signore, la nostra casa
e allontana da noi
ogni insidia del nemico infernale;
i Tuoi Angeli Santi ci custodiscano nella pace
e sia sempre sopra di noi la Tua Benedizione.
Per Cristo nostro Signore.

(Dal messale: Liturg. di Compieta)

 

Preghiera della famiglia unita
(il papà e la mamma)

Signore, Padre Santo,
Dio onnipotente ed eterno,
noi ti benediciamo e ti ringraziamo
per questa nostra famiglia che vuol vivere unita nell' amore.
Ti offriamo le gioie e i dolori della nostra vita
E ti presentiamo le nostre speranze per l' avvenire.
O Dio, fonte di ogni bene,
dona alla nostra mensa il cibo quotidiano,
conservaci nella salute e nella pace,
guida i nostri passi sulla via del bene.
Fa' che dopo aver vissuto felici in questa casa,
ci ritroviamo ancora tutti uniti
nella felicità del Paradiso.
Amen.

Preghiera della famiglia unita
(genitori e figli insieme)

Accogli Signore, la nostra preghiera,
unisci i nostri cuori nella fede
e rendili operosi nella carità,
così che la gioia di avere una casa
non ci faccia dimenticare i fratelli che ne sono senza.
La benedizione che ora invochiamo,
sia pegno dei tuoi doni,
per l' intercessione di Maria SS. Aiuto dei cristiani.
Amen

Preghiera nell' attesa di un figlio

O Signore, Padre Nostro,
ti ringraziamo per il dono meraviglioso
con il quale ci hai resi partecipi
della tua paternità divina.
In questo periodo di attesa, ti preghiamo:
proteggi questa vita ancora piena di mistero,
perché giunga sana alla luce del mondo
e alla rinascita del battesimo.
Madre di Dio, al tuo cuore di mamma
affidiamo nostro figlio.
Amen

 

Preghiera nell' anniversario del matrimonio

O Dio, Signore dell' universo
che in principio hai creato l' uomo e la donna
e hai istituito il patto coniugale,
benedici e confermaci nel nostro amore
perché esprimiamo un' immagine
sempre più autentica
dell' unione di Gesù con la Chiesa.
Amen.

Preghiera per il 25° di matrimonio

O Dio, che ci hai sostenuto
in una indissolubile comunità di vita
attraverso gioie e dolori,
purifica ed accresci il nostro amore
con la forza del tuo Spirito,
perché (insieme con i nostri figli)
godiamo sempre della tua amicizia.
Amen.

 

 

Preghiera di ringraziamento

O Dio, fonte di ogni bene e principio

del nostro essere e del nostro agire,
ricevi il nostro umile ringraziamento

per i tuoi benefici,
e fa' che al dono della tua benevolenza
corrisponda l' impegno generoso della nostra vita

a servizio della tua gloria.
Amen.

 


 

Leggi tutto...

Preghiera in famiglia

b>

Ogni sera preghiamo insieme

I componenti la famiglia ogni sera pregano insieme. Chi è solo si incontra con altri: vicini di casa o amici.

 

GENITORI: Invochiamo Dio nostro Padre che ci ha donato il suo Figlio Gesù e una Madre grande nella fede e nell’amore.

FIGLI: Gesù, tua madre Maria si affretta a recare aiuto a chi è nel bisogno. Aiutaci a farci incontrare chi ha bisogno di noi e ad essere come lei disponibili al servizio. Noi ti preghiamo:

Tutti: "Gesù ascoltaci"

 

FIGLI: Gesù, tua madre Maria viene acclamata beata per la sua grande fede. Dona anche a noi di sperimentare la beatitudine della fede sentendoti sempre vicino. Noi ti preghiamo:

Tutti: "Gesù ascoltaci"

 

FIGLI: Gesù, tua madre Maria è il segno di ciò che l’uomo può diventare, quando si apre alla parola di Dio. Fa che ascoltando e facendo nostra la tua parola, i nostri cuori esultino di gioia. Noi ti preghiamo.

Tutti: "Gesù ascoltaci"

 

FIGLI: Gesù, tua madre Maria nel suo cantico ha esaltato la fedeltà di Dio alle promesse fatte ad Abramo e ai nostri padri nella fede. Aiutaci a fare nostro il suo grazie per dare continuità al compimento delle promesse del Signore. Noi ti preghiamo.

Tutti: "Gesù ascoltaci"

 

 

Si recitano insieme:

Ave Maria, Salve o Regina.

GENITORI: Preghiamo. O Dio, che hai fatto di Maria Vergine, sposa del tuo Spirito, la cooperatrice generosa del Redentore, concedi anche a noi di aderire a Cristo tuo Verbo vivente, per

collaborare alla salvezza del mondo.

Per Cristo nostro Signore.

Tutti: "Amen".

Leggi tutto...

Saluto alla Santa Famiglia

SALUTO ALLA SACRA FAMIGLIA

Ave, Maria!

 

Siamo in famiglia, nella casa di nostra Madre. Porgiamo a te Maria qualche buon saluto. Ma che possiamo dire poveri figli ed ignoranti ad una Madre sapiente ed eccelsa? Guardiamo all' alto nel paradiso. Il saluto più bello venne di lassù e fu quando l' arcangelo Gabriele, apparendo Ti disse: "Ave, Maria, gratia plena, Dominus tecum, benedicta tu in mulieribus". Questo sublime saluto risuona un complesso di ineffabili benedizioni!

E sulla terra giriamo lo sguardo intorno. Il più pietoso saluto, Vergine Maria, si trova nel gemito dei figli terreni, che sentono quaggiù la loro Madre. Udite come i pietosi pregano con accento di compassione: "Santa Madre di Dio, prega per noi peccatori adesso e nell’ora della nostra morte. Amen".  Quale pietoso gemito! Nostra mamma ci raccolse bambini sulle ginocchia, e per la prima volta ci additò il cielo e disse: "Tua Madre è là, ripeti: Mamma, mamma". E poi continuava: "Ave, Maria" con quel che segue, e non permise che ci coricassimo la sera o che al mattino scorgessimo la luce del dì senza aver salutata Maria con le manine giunte. Ave, Maria! Vi salutiamo oggi e sempre. Per crescere in noi l' affetto a te Madre Celeste, vogliamo in quest' ora ponderare il saluto angelico, parte a parte il gemito che vi rivolgono i miseri mortali.

 

Ave, Giuseppe!

 

 

Ti saluto san Giuseppe ed ammiro qual fu l' amore e la tenerezza, allorché fissasti coi  tuoi occhi il Figlio di Dio fatto bambino; e nello stesso tempo udisti gli Angeli che cantavano intorno al loro nato Signore, e vedesti quella grotta ripiena di luce! San Giuseppe concedimi  di piangere come tu  piangesti di tenerezza genuflesso davanti al Signore e Dio; qual sorte è la stata la tua di essere il primo dopo Maria a vedere nato il Signore! San Giuseppe concedi anche a me di lasciare che anch' io chiami e da ora dica a quel bambino: Dio mio !

 

Ave, Gesù

 

 

Ti Saluto o amabilissimo mio Gesù, amor mio, Dio del mio cuore, benedico quella notte, in cui volesti nascere in una stalla, per conquistare i nostri cuori e comparire tenero bambinello, fasciato con poveri panni, tremante di freddo, in mezzo a due animali, riposto in una mangiatoia sopra la paglia. Io adoro le tue tenere membra, bacio quella fortunata terra, ti ringrazio di tanti benefici e ti prego per quei grandi patimenti, per quelle prime lagrime, per quei sospiri, a darmi grazia ch' io viva, a tua maggior gloria, amando te, bontà infinita.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS