Preghiere a San Giuseppe (65)

Sezione dedicata al padre putativo di Gesù

Categorie figlie

Preghiere San Giuseppe

Preghiere San Giuseppe (65)

Preghiere relative a padre putativo di Gesù

Visualizza articoli ...

Sette domeniche in onore di san Giuseppe

Le sette domeniche

Tra le forme di pietà, che maggiormente sono utili a coltivare i nostri ~.entimenti di venerazione verso San Giuseppe e più adatte a farci ottenere grazie, occupa un po~.to distinto quella delle sette Domeniche in suo onore.

La devota pratica venne introdotta all'inizio del secolo .scorso, mentre la Chiese a di Dio sosteneva aspre lotte.

Il devoto esercizio consiste nel dedicare particolari pratiche di pietà a San Giuseppe in sette domeniche consecutive. La pratica può essere compiuta in qualsiasi periodo dell'anno; tuttavia, molti fedeli, per meglio disporsi alla festa del 19 Marzo, preferiscono scegliere le sette domeniche che la precedono.

Diverse sono le pratiche che si possono compiere nelle singole domeniche. Alcuni onorano in esse i sette Dolori e le sette Allegrezze di San Giuseppe; altri meditano i brani evangelici nei quali si parla del nostro Santo; altri ancora ricordano la sua vita preziosa.

Tutte le accennate forme .sono buone.

 

Un buon pensiero per ognuna delle sette domeniche

I. Amiamo San Giuseppe in ogni giorno della nostra vita. Egli ci sarà sempre padre e protettore. Cresciuto alla scuola di Gesù, egli penetrò tutti gli accesi slanci d'amore che il divino Redentore aveva per noi e ci circonda quaggiù di grazie.


Fioretto: Per corrispondere all'invito del Cielo, che nella nascita del Salvatore canta pace agli uomini di buona volontà, fare pace con tutti, anche coi nemici, e amare tutti, come faceva San Giuseppe.


Intenzione: Pregare per gli agonizzanti impenitenti.


Giaculatoria: Patrono dei morenti, prega per noi.


II. Imitiamo San Giuseppe nelle sue sublimi virtù ! Tutti possiamo trovare in lui un modello prezioso ricco di umiltà, di obbedienza e di sacrificio, proprio le virtù più necessarie per la vita spirituale. La vera devozione, dice S. Agostino, è l'imitazione di colui che si venera.


Fioretto: In tutte le tentazioni invocare il Nome di Gesù per difesa; nelle afflizioni invocare il nome di Gesù per conforto.


Intenzione: Pregare per gli agonizzanti non assistiti.


Giaculatoria: O Giuseppe giustissimo, prega per noi.



III. Invochiamo San Giuseppe con fiducia e frequenza. È il santo della bontà e dal cuore largo e buono. S. Teresa dichiara di non aver mai chiesto grazie a S. Giuseppe senza esserne stata esaudita. Invochiamo il suo Nome in vita, fiduciosi di poterlo invocare in morte.


Fioretto: Sarà bene soffermarsi ogni tanto a riflettere sulla nostra vita e su quello che ci attende, affidando a San Giuseppe l'ultima nostra ora.


Intenzione: Pregare per i sacerdoti che si trovano in agonIa.


Giaculatoria: O Giuseppe castissimo, prega per noi.


IV. Onoriamo San Giuseppe con prontezza e sincerità. Se l'antico Faraone onorò Giuseppe l'Ebreo, possiamo affermare che il divin Redentore vuole che venga onorato il suo fedele Custode, che visse sempre umile e nascosto. San Giuseppe deve esse ancora conosciuto per essere invocato ed amato da tante anime.


Fioretto: Distribuire qualche stampa o immagine in onore di San Giuseppe e raccomandare la devozione.


Intenzione: Pregare per 1 'umiltà della nostra famiglia.


Giaculatoria: O Giuseppe fortissimo, prega per noi.


V. Ascoltiamo San Giuseppe nelle sue esortazioni al bene. Contro il mondo e le sue lusinghe, contro satana e le sue insidie, noi dobbiamo appellarci a San Giuseppe



ed ascoltare la sua parola di profonda sapienza. Egli attuò la vita cristiana in terra: seguiamo il S. Vangelo e saremo premiati come lui.


Fioretto: In onore di San Giuseppe e del Bambino Gesù, togliere quell'attaccamento alle occasioni, che più ci mettono in pericolo di peccare.


Intenzione: Pregare per tutti i missionari nel mondo.


Giaculatoria: O Giuseppe fedelissimo, prega per noi.


VI. Andiamo a San Giuseppe con il cuore e con la preghiera. Felici noi, se sapremo trovare accoglienza presso il suo cuore buono! Soprattutto per i momenti dell'agonia teniamo caro San Giuseppe, che meritò di spirare tra le braccia di Gesù e di Maria. Usiamo misericordia con i moribondi e la troveremo anche noi.


Fioretto: Pregare sempre per la salvezza dei morenti.


Intenzione: Pregare per i bambini prossimi a morire prima del Battesimo, perché venga loro affrettata la rigenerazione.


Giaculatoria: O Giuseppe prudentissimo, prega per noi.



VII. Ringraziamo San Giuseppe per i suoi favori e le sue grazie. La riconoscenza piace tanto al Signore ed agli uomini, ma non tutti ne sentono il dovere. Manifestiamola concorrendo a divulgare il suo culto, la sua devozione. L'amore per San Giuseppe ci sarà di grande profitto.


Fioretto: Diffondere la devozione a san Giuseppe sotto qualsiasi forma.

Intenzione: Pregare per le anime del purgatorio.

Giaculatoria: O Giuseppe obbedientissimo, prega per noi.

MERCOLEDÌ IN ONORE DI SAN GIUSEPPE

Il giorno di Mercoledì è particolarmente consacrato a San Giuseppe. I devoti del Santo procurino di non lasciarlo passare senza tributare i loro omaggi di preghiera e di culto al grande Patriarca. Le numerose grazie ottenute da quanti praticano tale devozione, stanno a testimoniare come San Giuseppe accetti e rimuneri questo filiale tributo.

Si raccomandano le seguenti pratiche: S. Messa con Comunione, preghiere in onore del Santo e preghiere per i morenti. Per le "preghiere" si può seguire la traccia indicata per le sette domeniche.

Tornerà pure caro a San Giuseppe un segno esterno di devozione (per es. ornare il suo quadro, accendervi un lume) e, soprattutto, qualche opera buona (per es. visita ad un infermo, un'elemosina, una mortificazione, ecc.).



Leggi tutto...

Settenario

SETTENARIO A SAN GIUSEPPE

Nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo. Amen.

O Dio, vieni a salvarmi Signore, vieni presto in mio aiuto

Gloria al Padre

O S. Giuseppe, fedele cooperatore nella nostra redenzione, abbi pietà della povera umanità ancora avvolta in tanti errori, vizi e superstizioni.

Tu fosti docile strumento nelle mani del Padre celeste a disporre tutto per la nascita, la fanciullezza, di Gesù e la preparazione della Vittima, del Sacerdote, del Maestro divino agli uomini. O santo dolcissimo al volere di Dio, ottienici zelo per le vocazioni e la loro formazione. Per noi ti chiediamo generosa e costante corrispondenza al prezioso dono della chiamata di Dio.

 

San Giuseppe, prega per noi.

 

 

O San Giuseppe, modello di ogni virtù, ottienici , il tuo spirito interiore.

Nel silenzio amoroso ed operoso, nella pratica di tutte le prescrizioni religiose e sociali, nella docilità a tutto il volere di Dio, hai raggiunto un altissimo grado di santità e di gloria celeste.

Ottienici aumento di fede, speranza e carità; larga infusione delle virtù cardinali; abbondanza dei doni dello Spirito Santo.

 

San Giuseppe, prega per noi.

 

O S. Giuseppe, ti veneriamo come il modello dei lavoratori, l'amico dei poveri, il consolatore dei sofferenti ed emigranti, il santo della Provvidenza.

Sopra la terra hai rappresentato la bontà e la premura universale del Padre celeste. Fosti falegname di Nazareth e maestro di lavoro al Figlio di Dio, fattosi umile lavoratore per noi. Soccorri con le tue preghiere quanti faticano nel lavoro intellettuale, morale e materiale. Alle nazioni ottieni una legislazione conforme al Vangelo, lo spirito di carità cristiana, un ordinamento conforme a giustizia e pace.

 

San Giuseppe, prega per noi.

 

O S. Giuseppe, padre davidico di Gesù, benedico il Signore per le intime tue comunicazioni con lui durante la sua infanzia e giovinezza a Betlemme, in Egitto, a Nazareth. Lo hai paternamente amato e sei stato filialmente riamato. La tua fede ti faceva adorare in lui il Figlio di Dio incarnato, mentre lui ti ubbidiva, ti serviva, ti ascoltava. Avevi con lui soavi conversazioni, comunanza di lavoro, grandi pene e dolcissime consolazioni. Ottienimi la grazia di mai offendere e perdere Gesù col peccato. Prega per me che possa sempre comunicarmi e confessarmi bene, arrivare ad una grande intimità e a un amore tenero e forte verso Gesù, sopra la terra, ed a possederlo per sempre in cielo.

 

San Giuseppe, prega per noi.

 

O S. Giuseppe, sposo verginale di Maria, umilmente ti preghiamo di ottenerci una vera devozione alla nostra tenera Madre, Maestra e Regina.

Per divina volontà, la tua missione fu associata a quella di Maria. Con Maria dividesti pene e gioie; con lei vi fu una santa emulazione di virtù, di lavoro e di meriti; unione di mente e di cuore. O S.Giuseppe, prega per i padri e le madri di famiglia. Ottienici la grazia di conoscere la santissima Vergine Maria, di imitarla, amarla e pregarla sempre. Attira tante anime al suo cuore materno.

 

San Giuseppe, prega per noi.

 

O S. Giuseppe, protettore degli agonizzanti, ti supplichiamo per tutti i morenti, e per la tua assistenza nell 'ora della nostra morte. Tu meritasti un transito felice con una santa vita e nelle tue ultime ore avesti l'ineffabile consolazione dell' assistenza di Gesù e Maria. Liberaci dalla morte improvvisa; concedi la grazia di imitarti in vita, di distaccare il cuore da ogni cosa mondana e raccogliere ogni giorno tesori per il momenti della morte. Fa' che allora possiamo ricevere bene sacramenti degli infermi e con Maria ispiraci sentimenti di fede e speranza, carità e dolore dei peccati, perché, spiri in pace l' anima nostra.

 

San Giuseppe, prega per noi.

 

O S. Giuseppe, protettore della Chiesa universale, volgi benigno lo sguardo sopra il Papa, i Vescovi, Sacerdoti, i religiosi, i cristiani; prega per la santificazione di tutti. La Chiesa è il frutto del sangue d Gesù, Figlio di Dio a te affidato. Innalziamo a te le nostre suppliche per l'estensione, la libertà, l'esaltazione della chiesa. Difendila dagli errori, dal male e dalle forze dell'inferno come un giorno salvasti l'insidiata vit2 di Gesù delle mani di Erode. Si avveri il sospiro di Gesù: un solo ovile sotto un solo pastore.

 

San Giuseppe, prega per noi.

 

Dalle preghiere di Don Giacomo Alberione

Leggi tutto...

Preghiera di trenta giorni a san Giuseppe

PREGHIERA DEI TRENTA GIORNI A SAN GIUSEPPE

 

Preghiera da recitare per trenta giorni di seguito in onore dei trent'anni che, secondo una pia credenza, il Patriarca San Giuseppe visse con Gesù e Maria.


Sii sempre benedetto, glorioso Patriarca San Giuseppe della Montagna, padre indulgente ed amabile, amico compassionevole di tutti coloro che soffrono! Per quel triste dolore con cui il tuo cuore fu trapassato quando considerasti le sofferenze del salvatore Infante, e in profetica visione contemplasti la sua più ignominiosa Passione e morte, ti supplico, abbi pietà della mia povertà e della mia necessità; consigliami nei miei dubbi e consolami in tutte le mie ansietà.

Tu sei il Padre buono e il Protettore degli orfani, l'avvocato degli indifesi e il patrono di coloro che sono nella necessità e nello sconforto. Non trascurare dunque la supplica del tuo devoto: i miei peccati hanno attirato su di me la giusta indignazione di Dio e perciò sono circondato di afflizioni.


A Te, amoroso protettore della povera e umile Famiglia di Nazareth, a Te ricorro chiedendo aiuto e protezione. Ascoltami, dunque, e accogli con la sollecitudine di un padre l'ardente supplica di un figlio ed ottienimi l'oggetto del mio desiderio.

Te lo chiedo:

- per l'infinita misericordia dell'Eterno Figlio di Dio che lo indusse a prendere la nostra natura e a nascere in questa valle di lacrime.

- Per quel dolore e quell'afflizione che inondò il tuo cuore quando, ignorando il mistero operato nella tua Sposa Immacolata, risolvesti di separarti da Lei.

- Per quella stanchezza, sollecitudine e sofferenza che patisti quando cercasti invano un posto a Betlemme affinché la Santa Vergine partorisse e non trovandolo fosti nella necessità di cercare una stalla dove nascesse il Redentore del mondo.

- Per il dolore che avesti al presenziare al doloroso spargimento del prezioso sangue nella Circoncisione.

- Per la dolcezza e il potere del sacro nome di Gesù, che imponesti all'adorato infante.

- Per quella angustia mortale che sperimentasti nell'udire la profezia del Santo Simeone nella quale annunciava che il Bambino Gesù e la sua santissima Madre sarebbero state le future vittime del suo grandissimo amore per noi peccatori.

- Per il dolore e l'afflizione che inondò la tua anima, quando l'Angelo Ti manifestò che i suoi nemici cercavano il Bambino Gesù per ucciderlo e vedendoti obbligato a fuggire in Egitto con Lui e con la sua Madre Santissima.

Te lo chiedo:

- per tutte le pene, le fatiche e i travagli che patisti in questo così lungo e penoso viaggio.

- Per tutti i dolori che patisti in Egitto in alcune occasioni quando, malgrado la fatica del tuo lavoro, non potevi provvedere al cibo per la tua povera famiglia.

- Per tutte le cure per preservare il Divino Bambino e la sua Immacolata Madre, durante il secondo viaggio, quando ricevesti l'ordine di tornare al tuo paese natale.

- Per la vita così piena di pace che avesti a Nazareth, mescolata a tante gioie e dolori.

- Per tutta la tua estrema afflizione nel rimanere per tre giorni privo della compagnia dell'adorabile Bambino.

- Per la gioia che avesti, quando lo ritrovasti al Tempio, e per l'inspiegabile consolazione che sentivi nella casetta di Nazareth, vivendo con il Bambino Divino.

- Per quella meravigliosa sottomissione nel rimanere soggetto alla tua volontà.

- Per quel dolore che sentivi continuamente ricordandoti di tutto quello che il Bambino Gesù avrebbe dovuto patire quando non saresti stato al suo fianco.

- Per quella contemplazione in cui consideravi che quei piedi e quelle mani, ora così attive nel servirti, sarebbero state un giorno forate da chiodi crudeli; quel capo che riposava tranquillamente sopra il tuo cuore sarebbe stato coronato di acute spine; quel corpo delicato, che teneramente sostenevi sul tuo petto e stringevi contro il tuo cuore, sarebbe stato flagellato, maltrattato e inchiodato su una croce.

Te lo chiedo:

- per questo eroico sacrificio della tua volontà e i migliori affetti, per i quali offristi all'Eterno Padre l'ultimo e terribile istante in cui l'UomoDio avrebbe dovuto morire per la nostra salvezza.

- Per il perfetto amore e la conformità con cui ricevesti il divino comando di partire da questo mondo e della compagnia di Gesù e di Maria.

- Per la grandissima gioia che inondò la tua anima quando il Redentore del mondo, trionfando sulla morte e sull'inferno, entrò in possesso del suo regno, conducendoti alla gloria con speciali onori.

- Per la gloriosa Assunzione di Maria Santissima e per quell'ineffabile beatitudine che a Lei deriverà eternamente della presenza di Dio.

O amabilissimo padre! Ti supplico per tutte le sofferenze, afflizioni e gioie, che tu mi ascolti, e mi che mi ottenga il favore delle mie ardenti suppliche (qui si chiede la grazia che si desidera ottenere per intercessione di San Giuseppe).

Ti supplico, inoltre, in favore di tutti quelli che si raccomandano alle mie preghiere affinché conceda loro quello che più conviene, secondo i disegni di Dio. E infine, mio amato Protettore e Padre San Giuseppe della Montagna, sii a noi propizio negli ultimi istanti della nostra vita, perché possiamo cantare eternamente le tue lodi unitamente a quelle di Gesù e di Maria. Amen. San Giuseppe della Montagna, prega per noi!

Leggi tutto...

Preghiera per la santificazione del lavoro

Preghiera per la santificazione del lavoro

 

Glorioso S. Giuseppe, modello di tutti quelli che lavorano, ottienimi la grazia di lavorare in spirito di penitenza e in espiazione dei miei peccati; di lavorare con coscienza, ponendo il dovere avanti a tutte le mie inclinazioni e comodità; di lavorare con riconoscenza e con gioia, considerando un onore impiegare nel lavoro i doni ricevuti da Dio.

Ottienimi di lavorare con ordine e precisione, nella

" pace e nella pazienza, senza mai scoraggiarmi per la stanchezza e per le difficolt…; di lavorare, soprattutto, 1 con purezza d'intenzioni e con distacco da me, avendo 1 sempre davanti il pensiero della morte e del conto che ; dovr= rendere a Dio per il tempo perduto, per le mie , capacità non utilizzate, per il bene omesso o per le vane : compiacenze avute nei successi.

Tutto per Ges—, tutto per Maria, tutto secondo il tuo esempio, o grande Patriarca! Sia questa la mia preghiera in vita e in morte.

Amen.

Leggi tutto...

Preghiera di ringraziamento a san Giuseppe

Preghiera di ringraziamento a San Giuseppe

 

O san Giuseppe, nostro protettore ed avvocato, animati dalla fiducia nella tua potente intercessione presso Dio, e confortati dalle parole della tua serva devota S. Teresa; "In qualunque necessità pur grave che sia, ricorrete alla efficace intercessione del Patriarca S. Giuseppe, andate con vera fede a lui e sarete esauditi! ", eccoci grati ai tuoi piedi.

Noi, fiduciosi nella infinita bontà del Signore, ci siamo presentati al tuo trono glorioso e, conoscendo quanto pu= e vale la tua paterna carità verso i tuoi devoti, ti abbiamo supplicato di ottenerci da Dio la grazia che ci stava tanto a cuore. Ed oggi ci presentiamo al tuo altare per ringraziarti di averci sollevati dalla tribolazione in cui versava l'anima nostra.

Accetta, o gran Santo, il tributo della nostra devota riconoscenza, che se manca del fervore dovuto, dimostra la rettitudine della nostra volontà.

 

Padre nostro Ave, o Maria Gloria al Padre

Leggi tutto...

Preghiera per la protezzione sul lavoro

PREGHIERA PER LA PROTEZIONE SUL LAVORO

 

O S. Giuseppe, difendi la santa Chiesa da ogni avversità stendi su ciascuno di noi il tuo patrocinio.

Glorioso S. Giuseppe, che velasti la tua incomparabile e regale dignità di custode di Gesù e della Vergine Maria sotto le umili apparenze di artigiano e col tuo lavoro ne sostentasti la vita, proteggi con amabile potenza i figli che ti sono particolarmente affidati.

Tu conosci le loro angustie e le loro sofferenze perché u stesso le provasti a fianco di Gesù e della sua Madre. con permettere che gli oppressi da tante occupazioni dimentichino il fine per cui sono stati creati da Dio; non lasciare che i germi della sfiducia s'impadroniscano !elle loro anime immortali.

Ricorda a tutti i lavoratori che nei campi, nelle officine, elle miniere, nei laboratori della scienza non sono soli d operare, gioire e soffrire, ma che accanto ad essi c'è Gesù con Maria Madre sua e nostra, a sostenerli, a tergerne il sudore, ad impreziosirne le fatiche.

Insegna loro a fare del lavoro, come hai fatto tu, uno strumento altissimo di santificazione.

Amen.

Leggi tutto...

Preghiera composta da Giovanni XIII

PREGHIERA DI PAPA GIOVANNI XXIII

O S. Giuseppe,

scelto da Dio per essere su questa terra

custode di Gesù e sposo purissimo di Maria,

tu hai trascorso la vita

nell'adempimento perfetto del dovere, sostentando col lavoro delle tue mani

la Santa Famiglia di Nazareth,

proteggi propizio noi che, fiduciosi, ci rivolgiamo a te. Tu conosci le nostre aspirazioni,

. le nostre angustie le nostre speranze:

a te ricorriamo,

perché sappiamo di trovare in te chi ci protegge. Anche tu hai sperimentato la prova,

la fatica, la stanchezza;

ma il tuo animo, ricolmo della più profonda pace, esultò di gioia per l'intimità

con il figlio di Dio a te affidato,

e con Maria, sua dolcissima Madre.

Aiutaci a comprendere

che non siamo soli nel nostro lavoro, a saper scoprire Gesù accanto a noi,

ad accoglierlo con la grazia

e custodirlo con la fedeltà

come tu hai fatto.

Ottieni che nella nostra famiglia

tutto sia santificato

nella carità, nella pazienza,

nella giustizia e nella ricerca del bene.

Amen.

Leggi tutto...

Preghiera per un giovane

Preghiera di un giovane

San Giuseppe, il Figlio di Dio stesso ti ha scelto per essere suo padre, la sua guida e il suo protettore durante l'infanzia, la sua adolescenza e la sua giovinezza. Lui ha voluto essere con dotto da te lungo tutto il cammino della su esistenza terrena. Tu hai compiuto il tuo uffizio con grande fedeltà.

 

Anch'io ti affido la mia giovinezza. Nel nome di Gesù, io ti chiedo di essere la mia guida ed il mio protettore, oso dire mio padre lungo il pel pellegrinaggio della mia vita. Non permettere che io mi allontani dal cammino della vita che è nei comandamenti di Dio. Desidera essere il mio rifugio nelle avversità, la mia consolazione nelle pene, il mio consigliere nei dubbi, fino a che salirò al Cielo, dove esulterò in Gesù mio Salvatore con te, la tua Santissima Sposa Maria e tutti i santi. Amen.

Leggi tutto...

Preghiera per il buon esito degli esami

PREGHIERA PER IL BUON ESITO ED ESAMI

Queste invocazioni si possono ripetere come Novena o come Triduo per ottenere il buon esito negli studi o negli esami,

 

Nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo. Amen.

 

O Dio, vieni a salvarmi Signore, vieni presto in mio aiuto

 

Gloria al Padre

 

Spirito di Sapienza, che hai dato a S. Giuseppe il gusto delle cose celesti, fa' che anch'io gusti più le realtà del cielo che quelle della terra.

 

Gloria al Padre

 

Spirito d'Intelletto, che hai dato a S. Giuseppe la penetrazione del senso divino del creato, fa' che anch'io nello studio delle Scienze umane scopra la presenza di Dio.

 

Gloria al Padre

 

Spirito di Consiglio, che hai dato a s. Giuseppe tante ispirazioni per un santo e felice cammino della sua vita fa' che anch'io trovi la strada giusta per il mio avvenire.

Gloria al Padre

 

Spirito di Fortezza, che hai reso S. Giuseppe forte nelle tribolazioni e fedele nel compimento del suo quotidiano dovere, fa' che anch'io non mi scoraggi nelle difficoltà dello studio, quando compio tutto quello che mi è possibile.

 

Spirito di Scienza, che hai fatto s. Giuseppe abile nella sua professione di artigiano, tanto da essere lodato dalla gente, attraverso il suo Figlio, Gesù, fa' che anch'io raggiunga una buona riuscita negli studi, che mi permetta di esercitare, in futuro, un buon lavoro professionale, per la gloria di Dio e il bene dei fratelli.

 

Gloria al Padre

 

Spirito di Piet…, che hai reso S. Giuseppe fedelissimo e piissimo nella pratica della sua fede israelitica, fa' che anch'io compia sempre e tutte, con fervore e costanza, le pratiche religiose della mia fede cristiana.

 

Gloria al Padre

 

Spirito del Timore di Dio, che hai infuso nel cuore di S. Giuseppe sante trepidazioni per la vita e la crescita di Gesù, il Fif!,lio dell'Altissimo, fa' che anch'io nutra un filiale amore a Dio, non disgiunto da un filiale timore di offenderlo con il peccato.

 

 

Gloria al Padre

3 Ave Maria alla Madonna, sposa dello Spirito Santo e sede della Sapienza.

Dio eterno e ineffabile, che sei la fonte della luce e della sapienza, che hai illuminato la nostra mente con lo splendore della fede, degnati d'infondere nel mio intelletto la tua sapienza, che dissipi l'ignoranza e il peccato. Ammaestra la mia lingua e infondi la tua benedizione sulle mie labbra. Concedimi acutezza d'intendere, capacit… di ritenere, facilit… d'imparare.

Interponi, o San Giuseppe, la tua intercessione, e fa' che, diretto dalla luce della fede, possa acquistare il santo timore di Dio e raggiungere la cristiana perfezione. Amen.

 

Padre nostro

Leggi tutto...

Preghiera per essere un buon padre

PREGHIERE A SAN GIUSEPPE PER ESSERE UN BUON PADRE

 

O caro Santo, che sapesti vivere in modo esemplare come sposo e come padre, aiutami a compiere i miei doveri verso la famiglia, rifuggendo l' egoismo ed ogni , altro comportamento non degno del mio ruolo e della mia fede.

 

O San Giuseppe, devoto a Dio anche nelle situazioni più difficili, generoso e docile alla divina volontà, fa' che anch' io sappia accogliere la vita con il bene e il male, il dolore e la gioia, ritenendo ogni cosa come un segno della grazia per il maggior bene della mia persona.

 

O mio caro Santo, che avesti l'ufficio di custodire Gesù e Maria e di godere della loro presenza, aiutami a esercitare degnamente il ruolo di padre e di sposo, affinché possa vedere la mia famiglia crescere nel bene e portare frutti di amore nel mondo.

 

O San Giuseppe, povero di beni materiali ma ricco davanti a Dio, fa' ch'io non diventi schiavo delle cose terrene, del successo e del denaro. Nell'ultima ora, siimi vicino e accompagnami fino alle dimore di Dio, perché la mia anima sia accolta nella gioia eterna.

 

O mio caro Santo, che fosti guida del piccolo Gesù, insegnami a dare una giusta educazione ai miei figli.

 

Che io sappia suggerire loro pensieri puri, aspirazioni generose, fede operosa. E se mi sarà difficile parlare loro dei grandi problemi della vita, non mi sia gravoso offrire la testimonianza del mio esempio di padre cristiano. Questo ed ogni altra grazia ti chiedo in nome della Vergine Maria, tua sposa.

Amen.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS