Sacro Cuore di Gesù (69)

Sezione interamente dedicata al Sacro Cuore di Gesù

Categorie figlie

Consacrazione al Cuore di Gesù

Consacrazione al Cuore di Gesù

 

Cuore Amabilissimo di Gesù, che hai fatto alla tua grande devota, Maria Margherita, la consolante promessa di benedire quelle case in cui sarà esposta l'immagine del tuo Cuore, degnati di accettare la consacrazione che ti facciamo della nostra famiglia.
Con essa noi intendiamo proclamare solennemente il dominio che tu hai su di noi e su tutte le creature, riconoscendoti re e pastore delle nostre anime. I tuoi nemici Gesù, non vogliono riconoscere i tuoi diritti sovrani ripetono il grido satanico: "Non vogliamo che lui regni su di noi", straziando così nel modo più crudele il tuo Amabilissimo Cuore. Noi vogliamo riparare questo oltraggio e ti diciamo
con amore: regna, o Gesù, sulla nostra famiglia e su
ciascuno dei membri che la compongono.
Regna sulle nostre menti, affinché abbiamo sempre a credere alle verità che tu ci hai insegnato. Regna sui nostri cuori, perché possiamo sempre seguire i tuoi divini insegnamenti. Sii tu solo, o Cuore Divino, re e
provvido pastore delle nostre anime che hai conquistato a prezzo del tuo sangue e che vuoi siano tutte salve.
Fa scendere su di noi le tue benedizioni. Benedici noi nei nostri lavori, nelle nostre imprese, nei nostri studi, nella nostra salute, nelle nostre necessità.
Benedici tutti noi nella gioia e nel dolore, nella prosperità e nelle avversità, ora e sempre. Fa' che regni in noi la pace, la concordia, il rispetto, l'amore reciproco e il buon esempio.
Difendici dai pericoli, dalle malattie, dalle disgrazie e soprattutto dal peccato. Degnati infine, di scrivere il nostro nome nel tuo Cuore e non permettere che si cancelli, affinché dopo essere stati uniti qui in terra, pos¬siamo un giorno trovarci tutti uniti in cielo e cantare le glorie e i trionfi della tua misericordia.
Sacro Cuore di Gesù.

Confidiamo in te.

Leggi tutto...

Università Cattolica

 

 Sacro Cuore

Dal Cuore di Gesù

invochiamo grazie per quanti

lavorano per la Università

che a  Lui si intitola.

 

Cuore Sacratissimo di Gesù, fa che l'Università Cattolica, che a Te si intitola, sia e cresca secondo i Tuoi desideri e cooperi alla diffusione del Tuo regno.   Così sia.

(300 giorni d'indulgenza)

Monumento ammirabile di ca­rità, al quale posero mano cielo e terra, l' Università Cattolica del Sacro Cuore è un fa­ro per il progresso del sapere, argine difensivo della fede, vi­vaio della società e orgoglio e decoro del bel Paese, perchè in essa risplendono in pari tempo il temporale e l'eterno, abbrac­ciando l'universo in una gola semplice infinita linea, come un cerchio il cui centro è Dio. PIO XII

(Con approvazione ecclesiastica)

Leggi tutto...

ATTO DI CONSACRAZIONE AL SACRO CUORE DI GESÙ

ATTO DI CONSACRAZIONE AL SACRO CUORE DI GESÙ

di Santa Margherita Maria Alacoque

Io (nome e cognome), dono e consacro al Cuore Adorabile di nostro Signore Gesù Cristo la mia persona e la mia vita, le mie azioni, pene e sofferenze, per non voler più servirmi d'alcuna parte del mio essere, che per onorarlo, amarlo e glorificarlo. È questa la mia volontà irrevocabile: essere tutto suo e fare ogni cosa per suo amore, rinunciando di cuore a tutto ciò che potrebbe dispiacergli.

Ti scelgo, o Sacro Cuore, come unico oggetto del mio amore, come custode della mia vita, pegno della mia salvezza, rimedio della mia fragilità e incostanza, riparatore di tutte le colpe della mia vita e rifugio sicuro nell'ora della mia morte. Sii, o Cuore di bontà, la mia giustificazione presso Dio, tuo Padre, e allontana da me la sua giusta indignazione. O Cuore amoroso, polipo tutta la mia fiducia in te, perché temo tutto dalla mia malizia e debolezza, ma spero tutto dalla tua bontà.

Consuma, dunque, in me quanto può dispiacerli o resisterti; il tuo puro amore s'imprima profondamente nel mio cuore, in modo che non ti possa più scordare o essere da te separato. Ti chiedo, per la tua bontà, che il mio nome sia scritto in te, poiché voglio concretizzare tutta la mia felicità e la mia gloria nel vivere e morire come tuo servo. Amen.

Leggi tutto...

O CUORE SACRATISSIMO

O CUORE SACRATISSIMO

O Cuore sacratissimo di Gesù, effondi le tue benedi­zioni sulla santa Chiesa, nostra madre, e sul nostro santo padre il Papa, sulla nostra Patria e su tutti i suoi figli.

Santifica i sacerdoti e conforta i missionari; infervo­ra gli ordini religiosi e aumenta le vocazioni sacerdota­li e religiose. Fortifica i giusti e converti i peccatori; consola gli afflitti e dona serenità e lavoro ai poveri e ai disoccupati.

Proteggi i bambini e allieta gli anziani; difendi gli emarginati e dona la pace e la prosperità alle famiglie. Solleva gli infermi e assisti i moribondi. Libera le anime del Purgatorio e stendi su tutti i cuori il dolce impero del tuo amore. Amen.

Leggi tutto...

ATTO DI FIDUCIA IN DIO

ATTO DI FIDUCIA IN DIO

Mio Dio, io sono così persuaso che tu vegli su coloro che sperano in te e che non può mancare niente a chi si attende ogni cosa da te, che ho deciso di vivere d'ora innanzi senza alcuna preoccupazione, e di scaricare su di te ogni mia inquietudine: "...mi addormento in pace, appena vado a riposare, perché tu solo, Signore, mi rendi sicuro" (cfr. Sal 4,9).

Gli uomini possono privarmi dei beni e dell'onore; le malattie possono togliermi le forze e i mezzi per servir­ti; io posso perdere anche la tua grazia con il peccato, ma non perderò mai la mia speranza, la conserverò fino all'ultimo momento della mia vita, e tutti i demoni del­l'inferno faranno allora vani sforzi per strapparmela: "...mi addormento in pace appena vado a riposare".

Alcuni possono aspettarsi la felicità dalle loro ric­chezze o dalle loro capacità; altri potranno contare sul­l'innocenza della loro vita o sul rigore delle loro peni­tenze, sul numero delle loro elemosine o sul fervore delle loro preghiere: "Tu solo, Signore, mi rendi sicu­ro". Quanto a me, o Signore, tutta la mia fiducia è nella stessa mia fiducia: questa fiducia che non ingannò mai alcuno: "...chi credette al Signore e rimase deluso?" (Sir2,J0).

Io sono dunque certo che sarò eternamente felice, perché spero fermamente di esserlo, e perché è da te, o mio Dio, che lo spero: "...presso di te, o Signore, mi rifugio: che non rimanga deluso" (cfr. Sal 30,2).

Io so troppo bene che sono fragile e incostante, so quanto possono le tentazioni contro le virtù più salde; ho visto cadere gli astri del cielo e le colonne del firmamento, ma tutto ciò non può spaventarmi: finché spero, sono al sicuro da ogni male, e ho fiducia si spe­rare sempre, perché spero ancor più questa invariabile speranza.

Infine, io sono sicuro che non sarà mai troppa la mia speranza in te, e che non avrò mai meno di quanto avrò sperato da te. Così spero che tu mi terrai fermo nei più ripidi pendii, che mi sosterrai contro gli assalti più furiosi, e che farai trionfare la mia debolezza contro i più temibili nemici. Io spero che tu mi amerai sempre e che io egualmente ti amerò senza sosta. E, per portare di un sol tratto la mia speranza tanto lontano quanto può andare, io spero te, te stesso da te stesso, o mio Creato­re, adesso e per sempre. Amen.

(San Claudio la Colombière)

Leggi tutto...

A GESÙ VERO AMICO

A GESÙ VERO AMICO

Gesù, tu sei il solo e vero amico.

Tu prendi parte alle mie pene, te le addossi, possiedi il segreto di volgermele in bene.

Tu mi ascolti con bontà, quando ti racconto le mie afflizioni e non manchi mai di addolcirle.

Ti trovo sempre in ogni luogo. Tu non ti allontani mai e, se io sono costretto a cambiare dimora, continuo a trovarti dove vado.

Tu non ti annoi mai di ascoltarmi; non ti stanchi mai di farmi del bene, lo sono sicuro di essere amato, se ti amo. Non sai che fartene dei miei beni e certo non diventi più povero nel parteciparmi i tuoi.

Per quanto miserabile io sia, nessuno spirito più nobi­le, più grande, anche più santo mi toglierà mai la tua amicizia; la morte, che ci strappa a tutti gli altri amici, ini riunirà a te. Tutte le disgrazie dell'età o della fortuna non possono staccarti da me; anzi, io non godrò mai più pienamente di te, tu non sarai mai più vicino di quando tutto mi sarà contrario.

Tu sopporti i miei difetti con una pazienza ammirevole; le mie stesse infedeltà, le mie ingratitudini non ti feriscono al punto che tu non sia sempre pronto a rico­minciare, se io voglio.

O Gesù, concedimi di volerlo, affinché io sia tuo, adesso e sempre.

Leggi tutto...

PREGHIERA AL CUORE DI GESÙ E DI MARIA

PREGHIERA AL CUORE DI GESÙ E DI MARIA

Cuore santissimo, ti salutiamo.

Cuore dolcissimo, ti salutiamo.

Cuore umilissimo, ti salutiamo.

Cuore purissimo, ti salutiamo.

Cuore donato senza riserve,

Cuore sapientissimo, ti salutiamo.

Cuore paziente, Cuore obbediente,

Cuore vigilante, Cuore fedele, ti salutiamo.

Cuore felicissimo, Cuore pieno di misericordia,

ti salutiamo.

Cuore amantissimo di Gesù e di Maria ti salutiamo.

Noi ti adoriamo, ti lodiamo, ti glorifichiamo,

ti rendiamo grazie.

Ti amiamo con tutto il cuore,

con tutta l'anima, con tutte le nostre forze.

Ti offriamo il nostro cuore.

Te lo doniamo;

te lo consacriamo;

te lo sacrifichiamo.

Ricevilo e possiedilo interamente.

Purificalo, illuminalo, santificalo.

In esso, vivi e regni ora e per sempre.

Amen.

Leggi tutto...

ELEVAZIONE

 

ELEVAZIONE

O Cuore di Gesù, tesoro inestimabile di ogni specie di beni, sii il mio unico tesoro, il mio rifugio e la mia difesa. A te voglio ricorrere in tutti i miei bisogni e necessità. Quand'anche tutti i cuori di tutti gli uomini m'ingannassero e mi abbandonassero, confido che il buonissimo e fedelissimo Cuore del mio amabile Gesù non m'ingannerà affatto e non m'abbandonerà mai.

O Sacro Cuore di Gesù, sii il riparatore delle mie colpe, il protettore della mia vita e il mio asilo nell'ora della morte. Ti chiedo la stessa grazia per tutti i peccatori, i cuori afflitti, gli agonizzanti e infine tutti gli uomini. Affinché il prezzo del tuo sangue sia applicato a tutti. Fa anche che lo sia per le anime del Purgatorio.

Questo oso domandarti, o Cuore adorabile, e non cesserò di domandartelo fino al mio ultimo respiro. Amen.

 (San Giovanni Eudes)

Leggi tutto...

SAPER AMARE

SAPER AMARE

O Cuore Sacratissimo del mio Gesù, tu sei amabilis­simo e infinitamente degno di essere amato. È forse abbastanza, o divin Cuore, che io sappia questo: che ho bisogno di tanta scienza, di luce e di considerazioni?

Mi basta sapere che il Sacro Cuore del mio Gesù è amabile. Che il mio spirito quindi si accontenti di que­sta conoscenza; ma che il mio cuore non si sazi mai di amare colui che non può mai essere amato abbastanza.

O Cuore amabilissimo, se ti amo, non è certo per me, ma per te stesso. No, non sono le gioie del paradiso in se stesse, né le consolazioni del celeste amore che io cerco, ma Dio che ne è la sorgente.

O amabilissimo Salvatore, insegnami ciò che devo fare per arrivare alla purezza del tuo amore; dammi quest'amore e un amore ardentissimo e generosissimo; dammi la profonda umiltà senza la quale non saprei piacerti e compì in me perfettamente tutti i santi voleri. Amen.

(San Giovanni Eudes)

 

Leggi tutto...

CONSACRAZIONE DEL GENERE UMANO AL CUORE DI GESU

CONSACRAZIONE DEL GENERE UMANO

 

AL CUORE DI GESU

 

Si concede l’indulgenza parziale al fedele che recita piamente questo atto di consacrazione.

L’ indulgenza e’ plenaria se lo si recita pubblicamente nella solennità di Cristo Re (giorno in cui si usi recitare anche l’atto di riparazione).

 

Gesù, redentore del genere umano, rivolgi il Tuo sguardo a noi, umilmente prostrati al Tuo altare. Noi siamo Tuoi e a Te vogliamo sempre appartenere. Per vivere più intimamente uniti a Te, oggi spontaneamente ci consacriamo al Tuo Cuore. Molti non ti hanno mai conosciuto, molti trasgrediscono i Tuoi comandamenti e Ti ripudiano. Gesù, abbi pietà di noi e attiraci al Tuo Cuore. Sii Re e Signore, non solo dei fedeli che non si sono mai allontanati da Te, ma anche dei figli prodighi che Ti hanno abbandonato.

Fa’ che ritornino presto alla casa del Padre. Sii Re o Signore di quanti vivono nell’inganno e nell’errore, di quanti per discordia si sono separati da Te. Tutti chiama al centro della verità e dell’unità della fede. Presto si faccia un solo ovile, sotto un solo Pastore.

Dona, Signore, incolumità, sicurezza e libertà alla Chiesa, armonia e concordia, pace e amore a tutti i popoli. Da un confine all’altro della terra risuoni questa unica voce:

“ Sia lode al Cuore Divino, da cui e’ scaturiTa la nostra salvezza! A lui nei secoli SI CANTI GLORIA E ONORE ”.

 

Amen.

 

 

 

ATTO DI RIPARAZIONE

 

Si concede l’indulgenza parziale al fedele che recita piamente questo atto di riparazione.

Si e’ soliti recitarlo insieme all’atto di consacrazione, nella solennità di Cristo Re.

 

O Gesù dolcissimo, il Tuo immenso Amore per gli uomini viene ripagato con tanta ingratitudine, per questo, prostrati davanti a Te, intendiamo riparare la freddezza e l’indifferenza con cui viene ferito il Tuo Sacro Cuore.

Anche noi, a volte, ci siamo macchiati degli stessi peccati e con profondo pentimento e vergogna imploriamo la Tua Misericordia anzitutto per noi, impegnandoci a espiare volontariamente le nostre e le altrui infedeltà, per estendere a loro i frutti della Tua Misericordia.

Promettiamo di voler riparare i nostri e gli altrui peccati, come di cercare di impedire, con tutte le nostre forze, le offese contro di Te, avvicinandoTi il maggior numero possibile di anime.

Accogli o Gesù, per intercessione di Maria, questa volontaria offerta di riparazione e conservaci fedeli nella Tua obbedienza e nel Tuo servizio fino alla morte, affinché possiamo tutti, un giorno, giungere in Paradiso, dove Tu col Padre e con lo Spirito Santo vivi e regni, per tutti i secoli dei secoli.

 

Amen.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS