Al Preziosissimo Sangue di Gesù lode onore e gloria

Inserito in Rubrica Spirito e Vita

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Al Preziosissimo Sangue di Gesù lode onore e gloria

Quando si parla del Preziosissimo Sangue di Gesù si fa riferimento alla trasformazione del vino nel sangue di Gesù: fenomeno che avviene durante la celebrazione eucaristica.

Che emblema ha il sangue? Nella religione cattolica, il sangue è un importante elemento della vita che ci ricorda l’episodio in cui Gesù donò la sua vita per riscattare l’umanità intera, attraverso un importante gesto d’amore. Gesù, infatti, disse che non c’è amore più grande di quello di chi dà la vita per gli amici. Donare il proprio sangue è un atto eroico perché è un elemento prezioso e più importante di qualsiasi bene materiale: il sangue di Cristo versato per noi è il simbolo della Misericordia di Dio e della sua grandezza.

Mese di Luglio dedicato al Preziosissimo Sangue di Gesù

Inserito in Rubrica Spirito e Vita

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Carissimi fratelli in Cristo Gesù,

 

il mese di luglio è particolarmente dedicato alla devozione al Preziosissimo Sangue di Gesù.

A questi link (Lettera apostolica) la lettera apostolica di Giovanni XIII il quale ha dato nuovo impulso e vigore a questa devozione da sempre presente nel cuore della Chiesa. Di seguito una preghiera che potrà aiutarvi nelle vostre meditazioni quotidiane.

 

san Pietro e san Paolo

Inserito in Rubrica Spirito e Vita

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Dai «Discorsi» di sant'Agostino, vescovo 
(Disc. 295, 1-2. 4. 7-8; PL 38, 1348-1352)
 
Questi martiri hanno visto ciò che hanno predicato

Il martirio dei santi apostoli Pietro e Paolo ha reso sacro per noi questo giorno. Noi non parliamo di martiri poco conosciuti; infatti «per tutta la terra si diffonde la loro voce ai confini del mondo la loro parola» (Sal 18, 5). Questi martiri hanno visto ciò che hanno predicato. Hanno seguito la giustizia. Hanno testimoniato la verità e sono morti per essa.

Inizia oggi la Novena al Sacro Cuore di Gesù, oggi è il 1° Giorno di Preghiera

Inserito in Rubrica Spirito e Vita

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Inizia oggi la Novena al Sacro Cuore di Gesù, oggi è il 1° Giorno di Preghiera

 

O Gesù, il cui Cuore divino è simbolo vivente di amore infinito, attira le nostre anime alla tua dolce intimità. Tu che ti sei consumato per la gloria del Padre e per la salvezza degli uomini, rendi anche la nostra vita una continua testimonianza d I amore per te. Ti offriamo I nostri sensi, così pronti alla dissipazione; il nostro cuore, così incostante; la nostra carne, così fragIle. Tutto ciò che abbiamo e siamo, offriamo a te perché diveniamo un gradito olocausto d'amore.

Gloria al Padre

Dolce cuor del mio Gesù, fa' ch'io t'ami sempre più.

O Gesù, il cui Cuore dIvino ha sentito fino all'agonia il peso e la gravità del peccato, rendi il nostro cuore sensibile alla tragedia dell'umanità che resiste al tuo amore. Per i peccati nostri e per tutti i peccati che si commettono nel mondo, noi vogliamo offrirti la nostra generosa riparazione, unendola al tuo sacrificio redentore. Accetta dalle mani della Vergine riparatrice come un atto di fede e di amore.

Gloria al Padre

Dolce cuor del mio Gesù, fa' ch'io t'ami sempre più.

O Gesù, il cui Cuore divino arde dal desiderio di portare tutti gli uomini all'amore del Padre, accendi anche in noi la fiamma dell'apostolato. La nostra vita diventi una testimonianza del Vangelo, con l'ardore della parola e l'efficacia dell'esempio. La tua grazia ci aiuti ad attirare le anime nel regno del tuo .more, dove l'umanità, unificata. nel tuo nome, formerà una sola famiglia nell'amplesso eterno del Padre.

Gloria al Padre

Dolce cuor del mio Gesù, fa' ch'io t'ami sempre più.

 

Lo Spirito Santo e Maria Vergine

Inserito in Rubrica Spirito e Vita

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Quando la Madre del Signore stava presso la Croce, la sua sofferenza era incredibilmente grande, poiché essa amava Suo Figlio più di quanto chiunque possa immaginare. E noi sappiamo che quanto più grande è l'amore, tanto più grande è anche la pena. Secondo la natura umana, la Madre di Dio non avrebbe potuto in alcun modo fare a meno di soccombere ai suoi dolori ma si abbandonò alla volontà di Dio e lo Spirito santo le diede la forza di sopportare il suo dolore.
Dopo l'ascensione del Signore, Ella divenne per tutto il popolo di Dio la grande consolatrice nelle angosce.
Il Signore mandò sulla terra lo Spirito santo, e coloro che lo hanno ricevuto sentono il paradiso dentro di sé.

Forse tu dirai: Perché dunque non ho anch'io una grazia simile?


Perché tu non ti sei affidato alla volontà di Dio, ma vivi secondo la tua propria volontà.
Osservate colui che ama la sua volontà. Egli non ha mai pace nell'anima e non è contento di niente; per lui tutte le cose vanno come non dovrebbero. Chi invece si è donato completamente alla volontà di Dio, ha ricevuto il dono della preghiera pura e la sua anima ama il Signore.

 

Silvano del Monte Athos