Su questo sito usiamo i cookies, anche di terze parti. Navigandolo accetti.

 

Condividi su...

FacebookTwitter

Privacy Policy

Per visualizzare l'informativa sulla Privacy Policy clicca qui

Menu Principale

Facebook

Comunità Israele

Comunità di Israele Tao


Per saperne di piu' sull'associazione clicca qui.



La Nuova Evangelizzazione, che, ancora oggi nel terzo millennio è oggetto di tavole rotonde, dibattiti, conferenze, convegni, per la maggior parte dei cristiani praticanti è ancora considerata come una opzione, e non come una necessità urgente e possibile. Noi crediamo che per realizzarla sicuramente occorre da parte di tutto il popolo di Dio, come ci ricordava spesso Giovanni Paolo II, “un nuovo ardore, nuovi metodi e nuove espressioni”. L’Italia e l’Europa, anche se già evangelizzate, hanno bisogno di essere rievangelizzate. I battezzati hanno bisogno di essere rievangelizzati. Il mondo ha bisogno di speranza e non ci saranno grandi segni di speranza fino a quando, noi cristiani del XXI Secolo, non sapremo testimoniare un’esistenza bella, arricchita dalla gioia dei salvati, dall’amicizia e non prenderemo sul serio il comando di Gesù “Andate in tutto il mondo e predicate il Vangelo ad ogni creatura” (Mc 16,15). “Andate, ammaestrate tutte le nazioni”, battezzate, insegnate, osservate “tutto ciò che vi ho comandato” (Mt 28, 19-20), “siate testimoni” (At 1,8), “fate questo in memoria di me” (Lc 22,19), “amatevi gli uni gli altri” (Gv 15,12). Come membra vive dell’unico Corpo di Cristo vogliamo

  • essere testimoni di speranza: “Ciò che era fin da principio, ciò che noi abbiamo udito, ciò che noi abbiamo veduto con i nostri occhi, ciò che noi abbiamo contemplato e ciò che le nostre mani hanno toccato, ossia il Verbo della vita (poiché la vita si è fatta visibile, noi l`abbiamo veduta e di ciò rendiamo testimonianza e vi annunziamo la vita eterna, che era presso il Padre e si è resa visibile a noi), quello che abbiamo veduto e udito, noi lo annunziamo anche a voi, perché anche voi siate in comunione con noi. La nostra comunione è col Padre e col Figlio suo Gesù Cristo" (1Gv 1,1-3).
  • contribuire con tutte le nostre forze ricevute dalla bontà del Creatore e dalla grazia del Redentore, all’incremento della Chiesa e alla sua continua ascesa nella santità (cfr. LG n°33)
  • far si che ogni cosa abbia Cristo come capo e Dio sia tutto in tutti (Ef 1,10;1 Cor 15,28)
  • e con Maria Regina della Pentecoste portare il fuoco dell'evangelizzazione in tutto il mondo e ad ogni creatura (anche agli audiolesi)

perché lo Spirito di Dio “ Ruah” soffio vitale, possa fare di ognuno di noi delle creature “realmente viventi”, nel corpo e nello spirito.


Per saperne di piu' clicca qui.

  • Cercaci su Facebook
  • Guarda il canale YouTube
  • iscriviti

Preghiera d'Amore

Preghiera d&#39

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

Preghiera d’amore

Questa preghiera d’amore è stata dettata dalla Santa Vergine a suor Josefa.

 

"Oh dolcissimo ed amatissimo Gesù, se tu non fossi il mio Salvatore, non oserei rivolgermi a te! Ma tu sei il mio Salvatore ed il tuo Cuore mi ama dell'amore più tenero e più ardente, come nessun altro cuore è capace d'amare.

 

Io vorrei corrispondere a questo amore che provi per me. Vorrei provare per te che sei il mio unico Amore, tutto l'amore dei Serafini, la purezza degli Angeli e delle vergini, la santità dei beati che ti hanno e ti glorificano in cielo. Se potessi offrirti tutto ciò, non basterebbe comunque a lodare la tua bontà e la tua misericordia. E per questo che ti offro il mio povero cuore così com'è, con tutte le sue miserie, le sue debolezze ed i suoi pii desideri. Purificalo nel Sangue del tuo Cuore, trasformalo e illuminalo tu stesso di un amore puro e ardente. Così questa povera creatura che sono, incapace di tutto il bene e capace di tutto il male, ti amerà e ti glorificherà come i Serafini più illuminati del cielo.

 

Ti chiedo infine, oh dolcissimo Gesù, di donare alla mia anima la santità del tuo Cuore: che essa sia immersa nel tuo Cuore divino, affinche in Esso io ti ami, ti serva, ti glorifichi e in Esso io mi perda per l'eternità!

 

lo ti chiedo questa grazia per tutte le persone che amo. Possano esse renderti per me la gloria e l'onore di cui le mie offese ti hanno privato!".

 

Quando la Santa Vergine ebbe finito di parlare, suor ]osefa le domandò di insegnarle una breve preghiera da recitare spesso a memoria e che piacesse a nostro Signore.

 

La Santa Vergine rispose:

 

Ripeti queste parole, che Lui apprezzerà:

"Oh mio Sposo che sei anche il mio Dio, fa' che il mio cuore sia una fiamma di amore puro per te".

 

E ogni sera prima di lasciarti prendere dal sonno, ripeti questa preghiera piena di rispetto e di fiducia:

"Oh tu che conoscevi la mia miseria ancor prima di posare i tuoi occhi su di me, non hai mai distolto lo sguardo da essa!. . . Invece, proprio per essa tu mi hai amata con amore ancor più tenero e delicato.

 

Ti chiedo perdono per aver così poco ricambiato il tuo Amore oggi! . . . Ti supplico di perdonarmi e di purificare le mie azioni nel tuo Sangue divino. Provo un gran dolore per averti offeso perche tu sei infinitamente santo. Mi pento dal profondo della mia anima e ti prometto che farò tutto il possibile per non ricadere nei miei errori".

 

 

 

 

Top

Style Setting

Fonts

Layouts

Direction

Template Widths

px  %

px  %