Su questo sito usiamo i cookies, anche di terze parti. Navigandolo accetti.

 

Menu Principale

Condividi su...

FacebookMySpaceTwitterDiggDeliciousStumbleuponGoogle BookmarksRedditNewsvineTechnoratiLinkedinMixxPinterest

FaceBook

Comunità Israele

Comunità di Israele Tao


Per saperne di piu' sull'associazione clicca qui.



La Nuova Evangelizzazione, che, ancora oggi nel terzo millennio è oggetto di tavole rotonde, dibattiti, conferenze, convegni, per la maggior parte dei cristiani praticanti è ancora considerata come una opzione, e non come una necessità urgente e possibile. Noi crediamo che per realizzarla sicuramente occorre da parte di tutto il popolo di Dio, come ci ricordava spesso Giovanni Paolo II, “un nuovo ardore, nuovi metodi e nuove espressioni”. L’Italia e l’Europa, anche se già evangelizzate, hanno bisogno di essere rievangelizzate. I battezzati hanno bisogno di essere rievangelizzati. Il mondo ha bisogno di speranza e non ci saranno grandi segni di speranza fino a quando, noi cristiani del XXI Secolo, non sapremo testimoniare un’esistenza bella, arricchita dalla gioia dei salvati, dall’amicizia e non prenderemo sul serio il comando di Gesù “Andate in tutto il mondo e predicate il Vangelo ad ogni creatura” (Mc 16,15). “Andate, ammaestrate tutte le nazioni”, battezzate, insegnate, osservate “tutto ciò che vi ho comandato” (Mt 28, 19-20), “siate testimoni” (At 1,8), “fate questo in memoria di me” (Lc 22,19), “amatevi gli uni gli altri” (Gv 15,12). Come membra vive dell’unico Corpo di Cristo vogliamo

  • essere testimoni di speranza: “Ciò che era fin da principio, ciò che noi abbiamo udito, ciò che noi abbiamo veduto con i nostri occhi, ciò che noi abbiamo contemplato e ciò che le nostre mani hanno toccato, ossia il Verbo della vita (poiché la vita si è fatta visibile, noi l`abbiamo veduta e di ciò rendiamo testimonianza e vi annunziamo la vita eterna, che era presso il Padre e si è resa visibile a noi), quello che abbiamo veduto e udito, noi lo annunziamo anche a voi, perché anche voi siate in comunione con noi. La nostra comunione è col Padre e col Figlio suo Gesù Cristo" (1Gv 1,1-3).
  • contribuire con tutte le nostre forze ricevute dalla bontà del Creatore e dalla grazia del Redentore, all’incremento della Chiesa e alla sua continua ascesa nella santità (cfr. LG n°33)
  • far si che ogni cosa abbia Cristo come capo e Dio sia tutto in tutti (Ef 1,10;1 Cor 15,28)
  • e con Maria Regina della Pentecoste portare il fuoco dell'evangelizzazione in tutto il mondo e ad ogni creatura (anche agli audiolesi)

perché lo Spirito di Dio “ Ruah” soffio vitale, possa fare di ognuno di noi delle creature “realmente viventi”, nel corpo e nello spirito.


Per saperne di piu' clicca qui.

  • Cercaci su Facebook
  • Guarda il canale YouTube
  • iscriviti

Coroncina al Sacro Cuore di Gesù III

Coroncina al Sacro Cuore di Gesù

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

Coroncina al Sacro Cuore

Del Beato don Giacomo Alberione

 

Nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo. Amen.

 

O Dio, vieni a salvarmi. Signore, vieni presto in mio aiuto.

Gloria al Padre

Invocazioni allo Spirito Santo

Credo

 

O Gesù, nostro Maestro, prostrato innanzi a te, adoro il tuo Cuore, che tanto ha amato gli uomini e nulla ha risparmiato per essi. lo credo al tuo amore infinito per noi. Ti ringrazio dei grandi doni che per amore facesti agli uomini, specialmente: il Vangelo, l' Eucarestia, la Chiesa, il Sacerdozio, lo Stato Religioso, Maria come madre, la tua stessa vita.

O Gesù, Maestro divino, ringrazio e benedico il tuo Cuore Generosissimo per il grande dono del Vangelo. Tu hai detto. "Sono stato mandato a evangelizzare i poveri". Le tue parole portano la vita eterna. Nel Vangelo hai sve1ato i misteri divini, insegnato la via di Dio con veracità, offerto i mezzi di salvezza. Concedimi la grazia di custodire il tuo Vangelo con venerazione, di ascoltarlo e leggerlo secondo lo spirito della Chiesa e diffonderlo con l' amore con cui tu lo hai predicato. Che esso sia conosciuto, onorato, accolto da tutti. Che il mondo conformi ad esso la vita, le leggi, i costumi, le dottrine. Che il fuoco da te portato sopra la terra tutti accenda, illumini, riscaldi.

 

Dolce Cuor del mio Gesù, fa' ch'io t'ami sempre più.

 

O Gesù, Maestro Divino, ringrazio e benedico il tuo" Cuore Amorosissimo per il gran dono dell 'Eucarestia. Il tuo amore ti fa dimorare nel santo tabernacolo, rinnovare" la tua passione nella Messa, darti come cibo alle nostre anime nella Comunione. Che io ti conosca, o Dio nascosto! Che io attinga acque salutari alla fonte del tuo cuore. Concedimi di visitarti ogni giorno in questo sacramento; di comprendere e partecipare attivamente alla santa Messa; di comunicarmi spesso con fede e amore.

 

Dolce Cuor del mio Gesù, fa' ch'io t'ami sempre più.

 

O Gesù, Maestro divino, benedico e ringrazio il tuo Cuore Dolcissimo per il grande dono della Chiesa. Essa è la Madre che ci istruisce nella verità, ci guida nella via del cielo, ci comunica la vita soprannaturale. Essa continua la tua medesima missione salvatrice sopra la terra, come il tuo Corpo mistico. È l' arca della salvezza, è infallibile, indefettibile, cattolica. Concedimi la grazia di amarla, come tu 1 'hai amata e santificata nel tuo sangue. Che il mondo la conosca, che ogni pecorella entri nel tuo ovile, che tutti cooperino umilmente al tuo regno.

 

Dolce Cuor del mio Gesù, fa' ch'io t'ami sempre più.

 

Gesù, Maestro divino, ringrazio e benedico il tuo Cuore antissimo per l'istituzione del Sacerdozio. I sacerdoti " no mandati da te, come tu fosti mandato dal Padre. Ad ':ssi hai consegnato i tesori della tua dottrina, della tua legge, della tua grazia, le anime stesse. Concedimi la grazia di amarli, di ascoltarli, di lasciarmi guidare da loro nelle tue vie. Manda buoni operai alla tua messe, o Gesù! Siano i sacerdoti sale che purifica e preserva, siano la luce del mondo; siano la città posta sul monte; siano tutti fatti secondo il tuo cuore; abbiano un giorno in cielo attorno a se, come corona e gaudio, un gran numero di anime conquistate.

 

Dolce Cuor del mio Gesù, fa' ch 'io t'ami sempre più.

 

O Gesù, Maestro divino, ringrazio e benedico il tuo Cuore Sacratissimo per la chiamata alla consacrazione nella vita religiosa. Come in cielo, così in terra, sono molte le mansioni. Hai scelto i figli della tua predilezione, li hai chiamati alla perfezione evangelica; ti sei fatto loro esempio, loro aiuto, loro premio. Moltiplica, o cuore divino, le vocazioni religiose: sostienile nella fedele osservanza dei consigli evangelici; siano le aiuole più profumate della Chiesa; siano le anime che ti consolano, che pregano, che proclamano la tua gloria in ogni apostolato.

 

Dolce Cuor del mio Gesù, fa' ch'io t'ami sempre più.

 

 

O Gesù, Maestro divino, ringrazio e benedico il tuo Pietosissimo per averci donato Maria Santissima madre, maestra e Regina. Dalla croce tu ci hai posti tutti nelle sue mani; le hai dato un gran cuore, una grande sapienza, un grande potere.

Che l'umanità intera la conosca, l'ami, la preghi.

Che tutti si lascino da lei condurre a te, Salvatore degli uomini. Io mi metto nelle sue mani, come ti sei messo tu. Con questa madre adesso, nell'ora della mia morte, ne l'eternità.

 

Dolce Cuor del mio Gesù, fa' ch'io t'ami sempre più.

 

O Gesù, Maestro divino, ringrazio e benedico il tuo Cuore Mitissimo, che ti spinse a dare la vita per me. Il tuo sangue, le tue piaghe, i flagelli, le spine, la croce, il tuo capo inclinato dicono al mio cuore; "Nessuno ama più di chi dà la vita per 1'amato". Il pastore è morto per dare la vita alle pecorelle. Anch'io voglio spendere la mia vita per te; fa' che sempre, in tutto, ovunque, tu possa disporre di me secondo la tua maggior gloria e sempre io ripeta: "Sia fatta la tua volontà". Infiamma il mio cuore di santo amore per te e per le anime.

 

Dolce Cuor del mio Gesù, fa' ch'io t'ami sempre più.

 

 

 

 

 

Top

Style Setting

Fonts

Layouts

Direction

Template Widths

px  %

px  %