Su questo sito usiamo i cookies, anche di terze parti. Navigandolo accetti.

 

Condividi su...

FacebookMySpaceTwitterDiggDeliciousStumbleuponGoogle BookmarksRedditNewsvineTechnoratiLinkedinMixxPinterest

FaceBook

Comunità Israele

Comunità di Israele Tao


Per saperne di piu' sull'associazione clicca qui.



La Nuova Evangelizzazione, che, ancora oggi nel terzo millennio è oggetto di tavole rotonde, dibattiti, conferenze, convegni, per la maggior parte dei cristiani praticanti è ancora considerata come una opzione, e non come una necessità urgente e possibile. Noi crediamo che per realizzarla sicuramente occorre da parte di tutto il popolo di Dio, come ci ricordava spesso Giovanni Paolo II, “un nuovo ardore, nuovi metodi e nuove espressioni”. L’Italia e l’Europa, anche se già evangelizzate, hanno bisogno di essere rievangelizzate. I battezzati hanno bisogno di essere rievangelizzati. Il mondo ha bisogno di speranza e non ci saranno grandi segni di speranza fino a quando, noi cristiani del XXI Secolo, non sapremo testimoniare un’esistenza bella, arricchita dalla gioia dei salvati, dall’amicizia e non prenderemo sul serio il comando di Gesù “Andate in tutto il mondo e predicate il Vangelo ad ogni creatura” (Mc 16,15). “Andate, ammaestrate tutte le nazioni”, battezzate, insegnate, osservate “tutto ciò che vi ho comandato” (Mt 28, 19-20), “siate testimoni” (At 1,8), “fate questo in memoria di me” (Lc 22,19), “amatevi gli uni gli altri” (Gv 15,12). Come membra vive dell’unico Corpo di Cristo vogliamo

  • essere testimoni di speranza: “Ciò che era fin da principio, ciò che noi abbiamo udito, ciò che noi abbiamo veduto con i nostri occhi, ciò che noi abbiamo contemplato e ciò che le nostre mani hanno toccato, ossia il Verbo della vita (poiché la vita si è fatta visibile, noi l`abbiamo veduta e di ciò rendiamo testimonianza e vi annunziamo la vita eterna, che era presso il Padre e si è resa visibile a noi), quello che abbiamo veduto e udito, noi lo annunziamo anche a voi, perché anche voi siate in comunione con noi. La nostra comunione è col Padre e col Figlio suo Gesù Cristo" (1Gv 1,1-3).
  • contribuire con tutte le nostre forze ricevute dalla bontà del Creatore e dalla grazia del Redentore, all’incremento della Chiesa e alla sua continua ascesa nella santità (cfr. LG n°33)
  • far si che ogni cosa abbia Cristo come capo e Dio sia tutto in tutti (Ef 1,10;1 Cor 15,28)
  • e con Maria Regina della Pentecoste portare il fuoco dell'evangelizzazione in tutto il mondo e ad ogni creatura (anche agli audiolesi)

perché lo Spirito di Dio “ Ruah” soffio vitale, possa fare di ognuno di noi delle creature “realmente viventi”, nel corpo e nello spirito.


Per saperne di piu' clicca qui.

  • Cercaci su Facebook
  • Guarda il canale YouTube
  • iscriviti

Grazie Ricevute

Grazie Ricevute

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

Grazie Ricevute

" la tua fede ti ha salvato (Lc 18,42). In questa pagina troverete le testimonianze dei fratelli e delle sorelle che hanno voluto rendere grazia a Dio di ciò che di buono hanno ricevuto.

 

 

 

 

 

 

 

Carissimi fratelli e sorelle, oggi vorrei ringraziarvi con tutto il cuore per le preghiere che avete offerto per me e la mia famiglia.
E' un grazie che rimane per l'eternità, e che palpita di amore riconoscente per tutti voi. Le vostre risposte ricche di amore  e le vostre preghiere, hanno rinnovato in me quello che ci dice San Paolo: "E in realtà noi tutti siamo stati battezzati in un solo Spirito per formare un solo corpo...."  Una santa Pasqua a tutti voi . Con umiltà chiedo di continuare a pregare per la mia famiglia. Andrea.

Carissimi fratelli e sorelle vi ringrazio con tutto il cuore. Le Vs preghiere sono state esaudite e Maria Madre di misericordia ci ha consesso la grazia da noi richiesta. Continuiamo pregare uniti, nella certezza che il Signore esaudirà le nostre suppliche. Che egli vi benedica e vi protegga sempre.

 

Salve! Siamo un gruppo spontaneo di laici, sempre più in crescita, che da quasi un anno si riunisce mensilmente in vari santuari e chiese della Puglia per condividere un momento di preghiera e comunione attorno ad una figura che man mano viene riscoprendosi. Si tratta della Venerabile Madre Rosa Maria Serio, ostunese di nascita, ma che ha speso la sua vita di carmelitana a servizio del Signore e della Chiesa nel monastero di Fasano. Mistica concreta, guidata dallo Spirito Santo ha saputo consumare la sua esistenza sempre fissa nel Volto del suo Sposo, intimamente immersa nella Preghiera costante, e dilatata nella Carità e attenzione verso i fratelli e tutte le creature. Affascinati dal luminoso esempio di questa nostra conterranea, in un momento di difficoltà e grave malattia di una nostra cara amica, alcuni di noi hanno ritenuto di riporre nelle mani della Venerabile Rosa Maria Serio le invocazioni di supplica al Signore per la sua guarigione. E contro ogni speranza ..... la guarigione e' avvenuta! E così anche noi ci siamo ritrovati a rendere grazie nella comunione e nell'attenzione verso tutti, proprio come faceva Rosa Maria, che adesso consideriamo come nostra sorella e amica.

Abbiamo avuto fede, ci siamo stupiti, ci siamo meravigliati e abbiamo saputo trovare dappertutto piccoli motivi di gioia, perchè abbiamo sentito che Dio ci parla e ci ascolta continuamente per mezzo di "qualcuno"!

Il prodigio più grande è stato questo: perchè conoscersi ed incontrarsi nella preghiera   diventa occasione di condivisione e apertura verso gli altri, avvicina i cuori, appiana le divergenze, alimenta la speranza...  In ringraziamento al Signore, come frutto della nostra preghiera e dello stare insieme, cerchiamo nel nostro piccolo di far rivivere il ricordo di  Rosa Maria e farla conoscere a chi ancora ne ignora l'esistenza.

Grazie a Voi per l'attenzione che ci avete dedicato finora, e Vi auguriamo tutto il bene per il vostro lavoro,  l'esempio di Rosa Maria porti speranza per questo nuovo anno. 

Amici della Venerabile Madre Rosa Maria Serio

 

 

IL DONO DI UN FIGLIO DESTINATO A MORIRE PRIMA DI NASCERE

Nei 2005 io avevo 48 anni mia moglie Angela 42, mio figlio Gianluca 16 e Cristina 10 anni. Con Cristina, allora la più  piccola dei nostri figli, pensavamo di non averne altri, anche perché  ormai erano passati 10 anni. Oltre alle difficoltà materiale(è noto che all’età di 42 le gravidanze sono sempre a rischio sia per il piccolo che per la madre) e quelle psicologiche dovute ad una situazione familiare pregressa si aggiunse la presenza di un mioma grande 2 cm. (riscontrato con l'ecografia) nel liquido amniotico.

Andammo al consultorio familiare per chiedere un parere ad un ginecologo su come affrontare questa situazione. L’incontro non fu dei migliori. Fu consigliato a mia moglie l’aborto, con diverse argomentazioni razionalmente valide per trovare una via di uscita ad una situazione che avrebbe potuto creare problemi di salute sia a lei(forse anche il decesso) sia al bambino(malformazioni sia fisiche che mentali).

La domenica mattina andammo a messa, con il cuore affranto perché  dopo aver avuto un quadro cosi nefasto non sapevamo proprio cosa fare se non quello che ci era stato consigliato. Andammo alla chiesa di S. Antonio (che é sempre stato il nostro santo protettore), mi misi in fila al momento della comunione e col cuore in mano chiesi al Signore di liberarmi da quella situazione,  arrivai quasi vicino all’altare e girando lo sguardo sulla mia sinistra vidi un manifesto di Giovanni Paolo II con sotto la scritta  "Non abbiate paura". L'attimo successivo mi comunicai. Tornai al banco con la convinzione che quel messaggio del Papa era rivolto a me, non dovevo avere paura perché  sarebbe andato tutto bene. Dopo la messa io e mia moglie parlammo con un sacerdote (padre Teofilo) di tutto quello che era accaduto e che sarebbe successo la mattina dopo(l’aborto era fissato per lunedì mattina). Lui ci disse con grande insistenza di consultare qualche altro ginecologo e di tenerlo informato. La mattina del  lunedì prima di  andare in clinica per l'aborto andammo da un ginecologo (trovato sull'elenco telefonico all'ultimo momento), vide tutte le cartelle e disse: " E allora! Qual’è  il problema? Questo bambino lo volete oppure no?". Noi raccontammo quanto ci era stato prospettato al consultorio, ma lui rispose: "non c e nessun problema per il mioma, ho fatto partorire donne con un mioma grosso quanto un arancia, e con l'età  più  avanzata della sua, inoltre ci tengo a dirle che non sono obbiettore di coscienza, nel senso che non avrei alcun motivo per dirle una cosa non vera." Lo ringraziammo per il consulto e la disponibilità , nel cuor mio ringraziai Gesù  perchè  vidi chiaramente l’intervento del la Sua Misericordia.

Tornammo quella stessa mattina alla chiesa di S. Antonio da padre Teofilo e gli dicemmo tutto, lui seguì  mia moglie nei mesi successivi incoraggiandola a portare avanti la gravidanza e dicendole che Dio non l’avrebbe abbandonata. Accadde proprio cosi, Angela portò  avanti la gravidanza senza nessun problema. L’aiuto si manifesto anche durante il parto che fu veloce è indolore contro ogni aspettativa. Nacque Daniele che oggi ha 8 anni, un bambino molto vivace e intelligente. Dio sia benedetto, benedetto il Suo Santo nome, perché è buono, eterna è la Sua Misericordia.

 


 

sono laura , ho scritto spesso per condividere le nostre preghiere , Vi ringrazio ancora e ringrazio Il Padre e la Madre Nostra che continuano ogni giorno ad illuminare con la Loro Misericirdia il nostro cammino, Vi ringrazio di averci aiutato ariprendereci ho trovato un lavoro e spero che con il Vostro aiuto sia confermato.dacci serenita e salute Signore e Madre mia Vi ringrazio..laura di Roma

 

Avevamo un grosso problema di coppia, e, proprio mentre recitavo -su consiglio- per la prima volta in vita mia un Rosario del Padre... è arrivata lei in ufficio... (era l'ultima persona che mi aspettassi di vedere) ci siamo parlati civilmente... abbiamo deciso -da adulti- cosa fare per risolvere i nostri problemi... abbiamo messo delle basi cristiane per la continuazione del ns matrimonio. Grazie Gesù.

 

A febbraio di quest’anno mia sorella , 37 anni, è stata operata a causa di un tumore brutto. Poi è stata operata altre 2 volte in fin di vita. Le speranze di vita erano basse ma tutti abbiamo pregato tanto. Lei stessa nei momenti di paura , nei momenti di scoraggiamento e di dolore continuava a ripetere PADRE NOSTRO…. Alcune volte  riusciva a recitare tutta questa meravigliosa preghiera altre no. Il Signore ha sempre tenuta una mano sopra di lei. Nonostante tutti i problemi, le complicazioni, le avversità mia sorella è viva e per noi e soprattutto per i medici è un miracolo.Grazie, Santina.

 

Grazie di cuore per le vostre preghiere , mia madre ha ricevuto un miracolo, ha subito l'operazione ma solo per una parte del problema...l'altro a risolverlo ci ha pensato il Signore. Lode a Lui! Ora è sveglia e sotto morfina ma il Signore completerà  l'opera Sua. Grazie e Dio vi benedica e ricompensi. ancora uniti nella preghiera.Elena

 Cari fratelli, oggi voglio dare la mia testimonianza di fede per lodare e ringraziare Dio, per come ha cambiato la mia vita facendomi accettare la mia malattia. Avevo 12 anni quando mi sono cominciate le prime crisi epilettiche, erano leggere ma numerose in una giornata. Col passare degli anni le crisi sono diventate sempre pi  forti, ed io che vivevo al buio, lontano da Dio, non accettavo questa situazione e disperato volevo morire. La mia vita   cambiata a 19 anni, quando la mia famiglia  insieme a parenti e amici, ha pregato per me e Dio misericordioso mi ha illuminato, per cui a poco a poco mi sono avvicinato a Lui, gli ho chiesto perdono e fede e ho ricevuto la forza per accettare la malattia. Ora ho 36 anni e la mia malattia   andata sempre pi ù peggiorando ma grazie a Dio, che ha rafforzato la mia fede offro tutto con gioia a Lui per il bene di tutti coloro che soffrono e della mia famiglia, e non chiedo la guarigione perché  so che Lui mi guarir  al momento giusto.

Ciao a tutti, sono Luana vi avevo scritto poco più di un mese fa per aiutarmi a pregare per mio cognato Marcello.Lui era in coma ed era stato operato al cuore ,gli avevano messo quattro bypass era stato colpito da un batterio e nel frattempo aveva avuto anche un embolo.Be vi devo ringraziare di cuore perchè mio cognato si è svegliato dal coma e ringraziando DIO sta bene.grazie a voi tutti di cuore e che IL Signore vi benedica

 

Mi chiamo Roberto e qualche mese fa vi ho scritto di pregare per mio zio che doveva essere operato di un tumore alla lingua, adesso vi voglio ringraziare perché anche se è ancora sotto controllo il peggio è passato il tumore è stato rimosso e pian piano si sta rimettendo in salute. Grazie di cuore. Roberto

 

Cari fratelli e sorelle nella fede, prima di Natale avevo scritto per una richiesta di preghiera e, nei
giorni successivi, sono stata più serena, Gesù è nato nel mio cuore portando la Sua
pace e, qualora fosse merito della vostra intercessione, vorrei ringraziarvi tanto!

 

La piccola Linda, dopo aver fatto diversi esami, sta meglio; l'occhio, al contrario di quanto si pensava non è malato e le cellule sono vive.
Dovrà fare molti esercizi, ma i medici hanno detto che fra 5/6 anni sarà operabile e non rischia la cecità!!!Grazie di cuore a tutti quanti!

 

Cari fratelli, mi chiamo Gian Luca e avevo scritto perchè le mie condizioni di salute erano tali che gli attacchi di panico di cui soffro mi impedivano
di vivere serenamente, lavorare...attraversare una strada, stare tra la gente.
Sono stato presso la cappellina delle ghiaie di Bonate, quà ho pregato la madonna perchè mi aiutasse.
Era domenica sono andato con la mia fidanzata e c'era una strana calma. Abbiamo detto il rosario e ho aperto il cuore a Gesù e alla madonna.
Il lunedì sono stato chiamato per un colloquio di lavoro ma la cosa più bella è stata la TOTALE SCOMPARSA DELLA PAURA.
Non può essere un effetto placebo, la cosa è avvenuta in modo naturale.
Io ringrazio DIO, la Madonna E TUTTI VOI CHE AVETE PREGATO PER ME. GRAZIE GRAZIE A TUTTI CHE DIO VI BENEDICA!!!. 

 

Ringrazio tutti i fratelli che uniti nella preghiera, ogni giorno fortificati nella fede, donano l'amore che il Signore riserva ad ognuno di Noi, certo che nell'unione della preghiera,Tutti potremo trovare ristoro al Nostro dolore, comprenderne il significato, crescere spiritualmente, ritrovare la Gioia e la Serenit  della Vita come io stesso la sto ritrovando Grazie a Voi Tutti. Ascoltaci Signore.
Carlo.

 

poco tempo fa vi ho mandato la mia richiesta di preghiera, che posso trovare di nuovo un lavoro.
Dico un cordiale grazie per il vostro sostegno di preghiera!!!
Per favore continuate di pregare per me, affinché riesco a compiere bene questa bella ma anche delicata missione.
Sono molto contento ma altrettanto agitata,perché tutto è per me un esperienza completamente nuova.
Vi ringrazio molto per le vostre preghiere!!!
Waltraud


Vorrei ringraziare il Signore per la forza che mi ha dato nel farmii superare questi mesi difficili, e per avermi gratificato alla fine della stima dei miei superiori e dell'affetto degli amici. Mi aiuti ora nel lavoro quotidiano e nella gioia di condividere e di servire
simona

Ho ricevuto la e-mail di tutte le vostre richieste di preghiere e sono contenta che finalmente si legge che Patry ha avuto un lavoro, grazie alle preghiere di unione fraterna che anche senza conoscerci ci unisce.
Tutti i giorni ci troviamo con un'amica pregando il Rosario in particolare per un'altra amica molto bisognosa di preghiere e ricordiamo sempre anche i bisognosi del sito online. Chiedo anche a voi di pregare per il Grande Piano della Regina della Pace
che sicuramente è la volontà di Dio.Ringrazio infinitamente.Ivonne


EGREGI, NEL RINGRAZIARVI DEL SERVIZIO CHE FATE PER NOI TUTTI VI COMUNICO CHE GRAZIE ALLE NOSTRE PREGHIERE, IL SIGNORE HA ESAUDITO IL MIO DESIDERIO, PRECEDENTEMENTE ESPOSTO SOTTO FORMA DI RICHIESTA, DI TROVARE UN'ANIMA GEMELLA.
NON E' SOLO GEMELLA, MA ANCHE IDENTICA IN TUTTO E PER TUTTO A QUELLO CHE SOGNAVO E CHE DESIDERAVO..Grazie di Cuore

 

RIVOLGO UN RINGRAZIAMENTO ALLO SPIRITO SANTO PER AVERMI FATTO GUARIRE DAGLI ATTACCHI DI PANICO.GIULIO

 


Cari Amici,
leggere le vostre richieste è sempre una scuola di vita per me, mi fate capire quanto amore e quanta speranza possiamo coltivare ed offrire anche nei momenti più bui al Signore, io leggo le vostre richieste e quelle che stessa vorrei fare di colpo diventano piccolissime.
Per questo vi ringrazio e chiedo a tutti di pregare perché io stessa possa avere la fede e la forza di andare avanti nella mia lotta senza perdere la tenerezza di Dio.
Ciao a tutti da
Simona


Fratelli miei ,volevo sinceramente ringraziarvi per le preghiere che avete offerto a Gesù ,Maria e a tutti i santi per mia suocera che come vi
avevo detto versava in gravissime condizioni per diverse fratture .Ieri è andata a visita ed è migliorata
tantissimo ha 93 anni e solo il Signore poteva fare realmente qualcosa perché è cadutua da 1 m 1.2.
Sia lode a Gesù.Maria paola 


Carlo, il papà di tre mie amiche sta molto meglio: è da poco uscito dalla terapia
intensiva e sta incominciando il lungo periodo della riabilitazione psicomotoria …
date le sue condizioni il recupero è stato definito quasi miracoloso … Grazie a Dio!
Grazie di cuore di tutto. Buona giornata.Massimo


ringrazio tutti coloro che hanno preso parte alle mie preghiere per la mia piccola bimba, perchè ho avuto evidenti riscontri di guarigione.
Io non smetterò di pregare per tutti coloro che hanno bisogno del Signore e per tutti coloro che non credono ancora
nel Signore affinchè possano convertirsi e condividere con tutti noi questa bellissima gioia di avere il Signore in mezzo a noi quotidianamente.
Tutti i giorni ho segni che Dio è qui e vive insieme a noi e tutti i giorni lo prego.
Con tutto il cuore
Simona

 

Voglio ringraziare tutte quelle persone che fanno parte di questo gruppo di preghiera. Le mie richieste sono state ascoltate dalla Mamma Celeste, grazie soprattutto anche a Voi.
Affido me, il mio bambino e la persona che è accanto a noi al Cuore Immacolato di Maria, affinchè protegga questa storia e la renda vera, pulita, così che possa finalmente avere anch'io una vera famiglia, secondo gli insegnamenti della Chiesa
Grazie di cuore 
Katya


Vi ho recentemente richiesto preghiere per il mio amico Pietro,e volevo condividere con voi la mia gioia: Pietro guarirà presto dal tumore, i medici sono ottimisti.
Vi ringrazio quindi di cuore per aver pregato con me!
Margherita

 


GRAZIE A VOI CHE AVETE INTERCEDUTO PRESSO IL SIGNORE,LA MADONNA E TUTTI I SANTI,SONO FINALMENTE RIMASTA INCINTA...
NON SAPRO MAI COME RINGRAZIARVI ABBASTANZA

 

Voglio ringraziare a tutti per le preghiere fatte per Ilaria.
 Quantoè grande il Signore!!!!! Ilaria si è riconciliata con i genitori.
Tanti ......Tantissimi  problemi ma riconciliatii nel Signore ......uniti.
 La parola del Signore in Giacomo capitolo  5, 13-17 è certezza e potenza assoluta. La  preghiera è l'antibiotico unico per qualsiasi attacco  del nemico.
Con tutto il cuore il signore bagni con la sua provvidenza ciascuno di voi per l'intercessione fatta per Ilaria.

Top

Style Setting

Fonts

Layouts

Direction

Template Widths

px  %

px  %