PREGHIERE A SANT' ANDREA AVELLINO

protettore contro la morte improvvisa

Nel nome del padre...

I. Gloriosissimo Sant' Andrea Avellino, che siete venerato come protettore contro la morte improvvisa, fiduciosamente vi preghiamo di preservarci da un male così pericoloso e frequente.

Padre nostro, Ave, Gloria.

-Per intercessione di Sant' Andrea

-O Signore, liberaci dalla morte improvvisa.

II. Gloriosissimo Santo, se mai per giusti giudizi di Dio dovessimo essere colpiti da malattie che mettono improvvisamente in pericolo la nostra vita, vi preghiamo di ottenerci almeno tempo di ricevere i santi Sacramenti e morire in grazia di Dio.

Padre nostro, Ave, Gloria.

- Per intercessione di Sant' Andrea

- O Signore, liberaci dalla morte improvvisa.

III. Gloriosissimo santo, che patiste prima di morire, per gli assalti del demonio, una fiera agonia, dalla quale vi liberarono la beatissima Vergine e san Michele Arcangelo: devotamente vi preghiamo di aiutarci nel punto tremendo della morte nostra. Padre nostro, Ave, Gloria.

 

-Per intercessione di Sant' Andrea

-O Signore, liberaci dalla morte improvvisa.

COLLOQUIO

 

Amorosissimo santo, che con due voti così sublimi, uno di crescere ogni giorno nella perfezione e l' altro di negare ogni cosa anche minima alla vostra volontà; e con tante fatiche sostenute, fino allo spargimento del sangue, a gloria di Dio e per la salute delle anime, nella riforma dei monasteri, nella santificazione dei popoli, nella conversione dei peccatori con la parola, con gli scritti, con le orazioni, con l' esempio: vi meritaste ancora vivente che Gesù Cristo vi mandasse i suoi angeli ad assistervi, i suoi santi a visitarvi, la sua dolcissima madre a consolarvi e che Egli stesso venisse a beatificarvi; Voi che foste arricchito dì lumi celesti e profetici, della cognizione delle cose segrete e lontane, della potenza di far miracoli sino a risuscitare i morti: assisteteci presso il clementissimo Signore, perché salvi queste anime nostre redente col suo preziosissimo sangue. E perché conosciamo che a perderle non vi è cosa più facile della morte improvvisa oggi tanto frequente! vi supplichiamo a difendercene come protettore; sicché, muniti dei santissimi Sacramenti e con la perfetta contrizione dei nostri peccati, possiamo passare all' altra vita, dove speriamo in vostra compagnia di amare e benedire Iddio per i secoli eterni. Così sia.

A te della Lucania

A te della Lucania preclaro figlio e vanto si innalza il nostro canto sull' ali dell' amor.

Salve, deh salve o inclito serafico Avellino del tuo ardor divino infiamma i nostri cuor, infiamma i nostri cuor.

 

Dispregiator magnanimo del mondo traditore sol vivi per l’amore del mondo di lassù.

Ascendere, ascendere ognor e senza posa all’ardua e luminosa vetta della virtù.

 

Benvenuto

Benedizione a Frate Leone

Il Signore ti benedica e ti custodisca.

Mostri a te il suo volto e abbia misericordia di te.

Volga a te il suo sguardo e ti dia pace.

Il Signore ti dia la sua grande benedizione.