Il 25 di ogni mese o le dodici domeniche in onore di Gesù Bambino

Il 25 di ogni mese

Sono due particolari devozioni a Gesù Bambino ed alla contemplazione del mistero della sua infanzia, in particolare il giorno 25 di ogni mese è il giorno dedicato a Gesù Bambino in ricordo del suo Natale. A questo scopo è bene ricordare, per meglio progredire nella via spirituale, cosa ci consiglia la Chiesa al riguardo:

- Pentimento e Confessione dei e peccati;

- Adorazione Eucaristica;

- Partecipazione alla Santa Messa ricevendo la Santa Eucaristia;

A queste vita sacramentale possiamo accostare la devozione particolare con:

- la consacrazione del 25 del mese ;

- la recita delle Litanie del Nome di Gesù e del santo Bambino;

- la meditazione di uno dei misteri della " Via dell' infanzia evangelica " (vedi pag. I J 5),

- la recita della coroncina;

 

Le dodici domeniche in onore del santo Bambino

La pratica delle dodici domeniche a Gesù Bambino è iniziata, nel 1943 nel santuario di Arenzano dai Padri Carmelitani Scalzi e consiste nell' onorare i 12 misteri dell’infanzia e ripercorrono i suoi primi dodici anni di vita e propongono una via di crescita umana e spirituale per crescer in età sapienza e grazia come Gesù. Questa pratica può essere iniziata in un mese qualsiasi, ciò che conta è come i primi 5 sabati del mese o i primi 9 venerdì, venga onorata per 12 domeniche consecutive senza interruzione, Se la si vuole adempire in preparazione alla prima domenica di Settembre va iniziata la prima domenica dopo l’otto giugno.

SCHEMA BIBLICO

Nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo. Amen.

O Dio, vieni a salvarmi. Signore, vieni presto in mio aiuto.

Gloria al Padre

Invocazione allo Spirito Santo e Credo

Prima domenica o primo 25

L' ANNUNCIAZIONE

Dal vangelo di Luca (cft: 1,26-38)

L' angelo le disse: "Non temere, Maria, perché hai trovato grazia presso Dio. Ecco concepirai un figlio, 10 daraI alla luce e lo chiamerai Gesù. Sarà grande e chiamato Figlio dell ' Altissimo; il Signore Dio gli darà il trono di Davide suo padre e regnerà per sempre sulla casa dl Giacobbe e il suo regno non avrà fine". Allora Maria disse all' angelo: "Come è possibile? Non conosco uomo". Le rispose l' angelo: "Lo Spirito Santo scenderà su di te, su te stenderà la sua ombra la potenza dell' Altissimo. Colui che nascerà sarà dunque santo e chiamato Figlio di Dio. Vedi: anche Elisabetta, tua parente, nella sua vecchiaia, ha concepito un figlio e questo è il sesto mese per lei, che tutti dicevano sterile: nulla è impossibile a Dio". Allora Maria disse: "Eccomi, sono la serva del Signore, avvenga di me quello che hai detto". E l' angelo partì da lei.

 

Santo Bambino Gesù, ascoltaci Santo Bambino Gesù, aiutaci.

 

O Bambino Gesù, che dal seno del Padre sei disceso per la nostra salvezza nel grembo verginale di Maria e che, concepito di Spirito Santo, hai preso la figura di servo.

 

Abbi pietà di noi

 

Preghiera del ven. padre Cirillo

Padre nostro. Ave Maria. Gloria al Padre

Coroncina

 

Seconda domenica o secondo 25

LA VISITA DI MARIA AD ELISABETTA

 

Dal vangelo di Luca (1,39-45)

In quei giorni Maria si mise in viaggio verso la montagna e raggiunse in fretta una città di Giuda. Entrata nella casa di Zaccaria, salutò Elisabetta. Appena Elisabetta ebbe udito il saluto di Maria, il bambino le sussultò nel grembo. Elisabetta fu piena di Spirito Santo ed esclamò a gran voce: "Benedetta tu fra le donne e benedetto il frutto del tuo grembo!

A che debbo che la madre del mio Signore venga a me? Ecco, appena la voce del tuo saluto è giunta ai miei orecchi, il bambino ha esultato di gioia nel mio grembo. E beata colei che ha creduto nell' adempimento delle parole del Signore".

 

Santo Bambino Gesù, ascoltaci Santo Bambino Gesù, aiutaci.

 

O Bambino Gesù, che per mezzo di Maria santissima, tua madre, hai visitato santa Elisabetta e riempito di Spirito Santo il tuo Precursore san Giovanni Battista, santificandolo nel seno di sua madre.

Abbio pietà di noi

 

Preghiera del ven. padre Cirillo

Padre nostro. Ave Maria. Gloria al Padre

Coroncina

 

 

Terza domenica o terzo 25

L' ATTESA DELLA NASCITA DI GESÙ

 

Dal vangelo di Luca (1,18-25)

Zaccaria disse all' angelo: "Come posso conoscer questo? lo sono vecchio e mia moglie è avanzata ne anni". L' angelo gli rispose: "lo sono Gabriele che sto cospetto di Dio e sono stato mandato a portarti questo lieto annunzio. Ed ecco, sarai muto e non potrai par1are fino al giorno in cui queste cose avverranno, perché non hai creduto alle mie parole, le quali si adempiranno a loro tempo". Intanto il popolo stava in attesa di Zaccaria, e si meravigliava per il suo indugiare nel tempio. Quando poi uscì e non poteva parlare loro capirono che nel tempio aveva avuto una visione. Faceva loro dei cenni e restava muto. Compiuti i giorni del suo servizio, tornò a casa. Dopo quei giorni Elisabetta, sua moglie, concepì e si tenne nascosta per cinque mesi e diceva: "Ecco che cosa ha fatto per me il Signore, nei giorni in cui si è degnato di togliere la mia vergogna tra gli uomini".

 

Santo Bambino Gesù, ascoltaci

Santo Bambino Gesù, aiutaci

 

O Bambino Gesù, che hai atteso il momento per nascere, infiammando i cuori della Vergine Maria e di san Giuseppe di desideri ardenti ed offrendoti a Dio Padre per la salvezza del mondo,

Abbi pietà di noi

 

Preghiera del ven. padre Cirillo

Padre nostro. Ave Maria. Gloria al Padre

Coroncina

 

Quarta domenica o quarto 25

LA NASCITA DI GESÙ

 

vangelo di Luca (2,1-7)

' In quei giorni un decreto di Cesare Augusto ordinò si facesse il censimento di tutta la terra. Questo primo censimento fu fatto quando era governatore della Siria Quirino. Andavano tutti a farsi registrare, ciascuno nella propria città. Anche Giuseppe, che era della casa e della famiglia di Davide, dalla città di Nazaret e dalla Galilea salì in Giudea alla città di Davide, chiamata Betlemme, per farsi registrare insieme con Maria sua sposa, che era incinta. Ora, mentre si trovavano in quel luogo, si compirono per lei i giorni del parto. Diede alla luce il suo figlio primogenito, lo avvolse in fasce e lo depose in una mangiatoia, perché non c' era posto per loro nell' albergo.

 

Santo Bambino Gesù, ascoltaci

Santo Bambino Gesù, aiutaci

 

O Bambino Gesù, nato dalla Vergine Maria a Betlemme, avvolto in povere fasce, messo a giacere in una mangiatoia, glorificato dagli angeli e visitato dai pastori,

Abbi pietà di noi

 

 

Preghiera del ven. padre Cirillo

Padre nostro. Ave Maria.

Gloria al Padre

Coroncina

 

Quinta domenica o quinto 25

LA CIRCONCISIONE DI GESÙ

 

Dal vangelo di Luca (2,21)

Quando furono passati gli otto giorni prescritti per la circoncisione, gli fu messo nome Gesù, come era stato chiamato dall' angelo prima di essere concepito nel grembo della madre.

 

Santo Bambino Gesù, ascoltaci

Santo Bambino Gesù, aiutaci

 

O Bambino Gesù, circonciso otto giorni dopo la tua nascita e chiamato Gesù, per il tuo Nome glorioso e per il tuo Sangue,

 

Abbi pietà di noi

 

Preghiera del ven. padre Cirillo

Padre nostro. Ave Maria. Gloria al Padre

Coroncina

 

 

 

Sesta domenica o sesto 25

L' ADORAZIONE DEI MAGI

 

Dal vangelo di Matteo (2,1-12)

Gesù nacque a Betlemme di Giudea, al tempo del re Erode. Alcuni Magi giunsero da oriente a Gerusalemme e domandavano: "Dov' è il re dei Giudei che è nato? Abbiamo visto sorgere la sua stella, e siamo venuti per adorarlo".

All ' udire queste parole, il re Erode restò turbato e con lui tutta Gerusalemme. Riuniti tutti i sommi sacerdoti e gli scribi del popolo, s' informava da loro sul luogo in cui doveva nascere il Messia. Gli risposero: "A Betlemme di Giudea, perché così è scritto per mezzo del profeta: E tu, Betlemme, terra di Giuda, non sei davvero il più piccolo capoluogo di Giuda: da te uscirà infatti un capo che pascerà il mio popolo, Israele. Allora Erode, chiamati segretamente i Magi, si fece dire con esattezza da loro il tempo in cui era apparsa la stella e li inviò a Betlemme esortandoli: "Andate e informatevi accuratamente del bambino e, quando l' avrete trovato, fatemelo sapere, perché anch' io venga ad adorarlo".

Udite le parole del re, essi partirono. Ed ecco la stella, che avevano visto nel suo sorgere, li precedeva, finche giunse e si fermò sopra il luogo dove si trovava il bambino. Al vedere la stella, essi provarono una grandissima gioia. Entrati nella casa, videro il bambino con Maria sua madre, e prostratisi lo adorarono. Poi aprirono i loro scrigni e gli offrirono in dono oro, incenso e mirra. Avvertiti poi in sogno di non tornare da Erode, per un' altra strada fecero ritorno alloro paese.

 

Santo Bambino Gesù, ascoltaci Santo Bambino Gesù, aiutaci

 

O Bambino Gesù, annunciato ai Magi da una stella adorato dai pagani,

Abbi pietà di noi

 

Preghiera del ven. padre Cirillo

Padre nostro Ave Maria Gloria al Padre

Coroncina

Settima domenica o settimo 25

PRESENTAZIONE DI GESÙ AL TEMPIO

 

vangelo di Luca (2,22-35)

Quando venne il tempo della loro purificazione secondo la Legge di Mosè, portarono il bambino a Gerusalemme per offrirlo al Signore, come è scritto della Legge del Signore: ogni maschio primogenito verrà sacro al Signore; e per offrire in sacrificio una coppia di tortore o di giovani colombi, come prescrive la Legge del Signore. Ora a Gerusalemme c' era un uomo di nome Simeone, uomo giusto e timorato di Dio, che aspettava il conforto d ' Israele; lo Spirito Santo, che era sopra di lui, gli aveva preannunziato che non avrebbe visto la morte senza prima aver veduto il Messia del Signore. Mosso dunque dallo Spirito, si recò al tempio; e mentre i genitori vi portavano il Bambino Gesù per adempiere la Legge, lo prese tra le braccia e benedisse Dio: "Ora lascia, o Signore, che il tuo servo vada in pace secondo la tua parola; perché i miei occhi hanno visto la tua salvezza, preparata da te davanti a tutti i popoli, luce per illuminare le genti e gloria del tuo popolo Israele". Il padre e la madre di Gesù si stupivano delle cose che si dicevano di lui.

Simeone li benedisse e parlò a Maria, sua madre: "Egli è qui per la rovina e la risurrezione di molti in Israele, segno di contraddizione, perché siano svelati i pensieri di molti cuori. E anche a te una spada trafiggerà l' anima".

 

Santo Bambino Gesù, ascoltaci

Santo Bambino Gesù, aiutaci

 

 

O Bambino Gesù, presentato al Tempio dalla Santissima Vergine, abbracciati da salto Simeone e rivelato ai giudei dalla profetessa Anna.

Abbi pietà di noi.

Preghiera del ven. padre Cirillo

Padre nostro Ave Maria Gloria al Padre

Coroncina

Ottava domenica o ottavo 25

LA FUGA IN EGITTO

 

Dal vangelo di Matteo (2, 13-15)

Essi erano appena partiti, quando un angelo del Signore apparve in sogno a Giuseppe e gli disse: "Alzati, prendi con te il bambino e sua madre e fuggi in Egitto, e resta là finche non ti avvertirò, perché Erode sta cercando il bambino per ucciderlo", Giuseppe, destatosi, prese con se il bambino e sua madre nella notte e fuggì in Egitto.

 

Santo Bambino Gesù, ascoltaci

Santo Bambino Gesù, aiutaci

 

O Bambino Gesù, che ricercato da Erode, che voleva farti uccidere, sei stato condotto da san Giuseppe insieme a tua Madre in Egitto e sei stato glorificato dal sangue dei santi Innocenti,

Abbi pietà di noi

 

Preghiera del ven. padre Cirillo

Padre nostro Ave Maria Gloria al Padre

Coroncina

Nona domenica o nono 25

IL SOGGIORNO DI GESÙ BAMBINO IN EGITTO

Dal vangelo di Matteo (2, 5 )

Fuggiti in Egitto, vi rimasero fino alla morte di Erode, perché si adempisse ciò che era stato detto dal Signore per mezzo del profeta: Dall' Egitto ho chiamato il mio figlio.

 

Santo Bambino Gesù, ascoltaci

Santo Bambino Gesù, aiutaci

 

O Bambino Gesù, che fino alla morte del crudele Erode sei rimasto in Egitto come in esilio,

Abbi pietà di noi

 

Preghiera del ven. padre Cirillo

Padre nostro, Ave Maria, Gloria al Padre

Coroncina

 

 

Decima domenica o decimo 25

IL RITORNO DALL' EGITTO

dal vangelo di Matteo (2,19-23)

 

"Morto Erode, un angelo del Signore apparve in sogno a Giuseppe in Egitto e gli disse: "Alzati, prendi con te il bambino e sua madre e va' nel paese d ' Israele; perché sono morti coloro che insidiavano la vita del bambino".

Egli, alzatosi, prese con se il bambino e sua madre, ed entrò nel paese d' Israele. Avendo però saputo che era re della Giudea Archelào al posto di suo padre Erode, ebbe paura di andarvi.

Avvertito poi in sogno, si ritirò nelle regioni della Galilea e, appena giunto, andò ad abitare in una città chiamata Nazaret, perché si adempisse ciò che era stato detto dai profeti: "Sarà chiamato Nazareno".

 

Santo Bambino Gesù, ascoltaci

Santo Bambino Gesù, aiutaci

 

O Bambino Gesù che, richiamato dall' Egitto nella terra d' Israele, tormentato lungo il viaggio da molte pene, sei stato portato nella città di Nazaret dalla santissima Vergine e da san Giuseppe.

Abbi pietà di noi

 

Preghiera del ven. padre Cirillo

Padre nostro. Ave Maria. Gloria al Padre

Coroncina

 

 

undicesima domenica o undicesimo 25

LA VITA NASCOSTA A NAZARET

Dal vangelo di Luca (2,41-52)

I suoi genitori si recavano tutti gli anni a Gerusalemme per la festa di Pasqua.

Quando egli ebbe dodici anni, vi salirono di nuovo secondo l' usanza; ma trascorsi i giorni della festa, mentre riprendevano la via del ritorno, il fanciullo Gesù rimase a Gerusalemme, senza che i genitori se ne accorgessero.

Credendolo nella carovana, fecero una giornata di viaggio, e poi si misero a cercarlo tra i parenti e i conoscenti; non avendolo trovato, tornarono in cerca di lui a Gerusalemme.

Dopo tre giorni lo trovarono nel tempio, seduto in mezzo ai dottori, mentre li ascoltava e li interrogava. E tutti quelli che l' udivano erano pieni di stupore per la sua intelligenza e le sue risposte.

AI vederlo restarono stupiti e sua madre gli disse: "Figlio, perché ci hai fatto così? Ecco, tuo padre e io, angosciati, ti cercavamo".

Ed egli rispose: "Perché mi cercavate? Non sapevate che io devo occuparmi delle cose del Padre mio?". Ma essi non compresero le sue parole. Partì dunque con loro e tornò a Nazaret e stava loro sottomesso. Sua madre serbava tutte queste cose nel suo cuore.

E Gesù cresceva in sapienza, età e grazia davanti a Dio e agli uomini.

 

Santo Bambino Gesù, ascoltaci Santo Bambino Gesù, aiutaci

 

 

cambino Gesù, che hai dimorato nell' umile casa di Nazaret, conducendo una vita di sottomissione, di povertà e di lavoro, crescendo in "età, sapienza e grazia, davanti a Dio e agli uomini".

 

Abbi pietà di noi

 

Preghiera del ven. padre Cirillo

Padre nostro, Ave Maria, Gloria al Padre

Coroncina

Dodicesima domenica o dodicesimo 25

GESÙ ADOLESCENTE FRA DOTTORI DEL TEMPIO

Dal vangelo di Luca (2,39-40)

Quando ebbero tutto compiuto secondo la legge del Signore, fecero ritorno in Galilea, alla loro città di Nazaret. Il bambino cresceva e si fortificava, pieno di sapienza, e la grazia di Dio era sopra di lui.

 

Santo Bambino Gesù, ascoltaci

Santo Bambino Gesù. aiutaci

 

O Bambino Gesù, condotto all' età di dodici anni a Gerusalemme, cercato ansiosamente da Maria e Giuseppe che ti avevano smarrito e dopo tre giorni ritrovato con gioia grande nel tempio, mentre disputavi con i dottori,

 

Abbi pietà di noi

 

Preghiera del ven. padre Cirillo

Padre nostro, Ave Maria, Gloria al Padre

Coroncina

Benvenuto

Benedizione a Frate Leone

Il Signore ti benedica e ti custodisca.

Mostri a te il suo volto e abbia misericordia di te.

Volga a te il suo sguardo e ti dia pace.

Il Signore ti dia la sua grande benedizione.